Ibrahimovic a Sanremo “bocciato” dai social: “Cringe!”, “Presenza inutile”

Dopo mesi di attese e discussioni, Zlatan Ibrahimovic ha debuttato a Sanremo, ma il web non ha espresso un parere positivo a riguardo.

Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo
Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo assieme al conduttore Amadeus (© Getty Images)

L’attesa è finita: il Festival della Canzone Italiana di Sanremo è cominciato. Occhio alla musica, ma le attenzioni erano rivolte anche alla presenza di Zlatan Ibrahimovic sul leggendario palco del Teatro Ariston. L’attaccante svedese ha affiancato Amadeus e Matilde De Angelis alla conduzione della kermesse musicale.

Una presenza che sin da subito ha fatto storcere il naso ai tifosi del Milan, temendo una distrazione della punta dagli impegni calcistici. L’infortunio subito contro la Roma, tuttavia, non toglierà a Ibra le sue responsabilità di atleta: malgrado l’assenza l’attaccante sarà presente allo stadio stasera, come annunciato ieri sul palco.

Tuttavia la curiosità era legata alla sua performance in un’altra veste, ma il web ha espresso umori abbastanza negativi per quanto fatto dallo svedese durante la serata.


Leggi anche:


Ibrahimovic a Sanremo, le reazioni social

In campo gode della fiducia incondizionata di tutti, ma fuori dal campo Zlatan Ibrahimovic non è piaciuto a molti. Il web non ha gradito la presenza sul palco di Sanremo dell’attaccante milanista. In particolare l’opinione pubblica ha puntato il dito sulla sua effettiva utilità alla rassegna e sul suo umorismo.

Il termine più usato è “Cringe“, ossia imbarazzante, neologismo diffuso per criticare la presenza dell’attaccante rossonero. Lo ha utilizzato su Twitter la giornalista Selvaggia Lucarelli: “Sul vocabolario, alla parola cringe, ci sarà una foto di Amadeus e Ibrahimovic“.

Un altro utente ha commentato poi il piccolo show messo in scena dai due: Le gag di Ibrahimovic a Sanremo sono state così deprimenti che, al confronto, pure il bollettino di Locatelli sarebbe parso una puntata di Zelig”.

Immancabili poi i commenti sul compenso dello svedese (che ha annunciato che sarà devoluto tutto in beneficenza): Come sempre si critica sempre quando non si dovrebbe. “Chissà quanti soldi hanno dato a quella infermiera!” La vera domanda è chissà quanto hanno sborsato per Ibrahimovic. Fate pena”.

L’ironia corre anche sulla sua assenza odierna, visto l’impegno col Milan: “Domani Ibrahimovic non ci sarà. Che dispiace guarda. Lo so che siete affranti. Sento le vostre grida di dolore. Però che dobbiamo fare, ce ne faremo una ragione”

Un esordio non da ricordare per la punta svedese,di seguito alcuni tweet: