Milan-Udinese, Pioli cambia: Leao torna in attacco

Il Milan di Stefano Pioli si appresta a sfidare l’Udinese per la venticinquesima giornata di Serie A. Diversi i cambi di formazione, rispetto al match contro la Roma

Pioli probabili formazioni Milan
Stefano Pioli (© Getty Images)

Il Milan, che sfiderà l’Udinese stasera, per la venticinquesima giornata di Serie A, torna a fare i conti con una lista importante di indisponibili. Zlatan Ibrahimovic, che ne avrà per una ventina di giorni, e Hakan Calhanoglu (si spera di riaverlo per l’andata di Europa League), si sono aggiunti, in settimana, a Mario Mandzukic e Ismael Bennacer.

I quattro giocatori saranno out per il match contro i friulani ma il Milan quasi certamente dovrà fare a meno anche di Fikayo Tomori e Davide Calabria, apparsi affaticati in questi giorni. I due difensori dovrebbero così non essere rischiati e partire dalla panchina.


Leggi anche:


Torna il capitano

Alessio Romagnoli tornerà dunque al suo posto al fianco di Simon Kjaer. A completare la linea difensiva a quattro, con Theo Hernandez, davanti a Gigio Donnarumma, dovrebbe essere Kalulu, favorito su Diogo Dalot.

Sandro Tonali ha fornito un’ottima prestazione contro la Roma e sarà confermato al fianco di Franck Kessie. Qualche dubbio anche sulla trequarti, dove senza il turco, dovrebbe essere rilanciato Brahim Diaz.

Lo spagnolo, dopo essere stato out per più di un mese per infortunio, è tornato in campo contro la Roma, subentrando nella ripresa. Stavolta, contro l’Udinese, dovrebbe giocare dal primo minuto insieme a Samu Castillejo e Ante Rebic.

La notizia positiva è legata proprio al croato. Domenica aveva chiesto il cambio per un problema all’anca ma gli esami di lunedì hanno dato esito negativo, facendo tirare un sospiro di sollievo a Pioli, che lo schiererà sulla sinistra. Nuova possibilità, invece, sul lato opposto per Samu Castillejo, chiamato a dare un senso a questa sua stagione incolore. Saelemaekers, apparso in crescita contro i giallorossi, partirà dunque dalla panchina e pronto a dare una mano a partita in corso così come Hauge e Rade Krunic.

In avanti ovviamente ci sarà Rafael Leao, che senza Ibrahimovic, torna a giocare da prima punta.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Romagnoli, Theo; Kessie, Tonali; Castillejo, Brahim Diaz, Rebic; Leao