Gazzetta – Milan-Udinese, pagelle: quante bocciature! Leao flop

Nelle pagelle della Gazzetta dello Sport su Milan-Udinese spiccano i tanti voti negativi per i calciatori di Pioli. Leao è il peggiore però.

Rafael Leao milan
Rafael Leao (©Getty Images)

Un Milan deludente quello che ha pareggiato 1-1 a San Siro contro l’Udinese. Dopo la vittoria convincente all’Olimpico contro la Roma, è arrivato uno stop inatteso in casa.

La squadra di Stefano Pioli ha faticato contro quella di Luca Gotti, che ha preparato bene la partita ingabbiando i rossoneri per buona parte del match. Dopo il beffardo gol di Becao, solamente un calcio di rigore nel recupero finale ha permesso al Diavolo di non perdere il match e di conquistare comunque un punto.


Leggi anche:


Milan-Udinese: le pagelle della Gazzetta

Oggi, come di consueto, La Gazzetta dello Sport ha stilato le pagelle di Milan-Udinese. Per quanto riguarda i giocatori rossoneri, vi sono diverse bocciature.

Il peggiore in campo è considerato Rafael Leao (4,5), molto male sia quando impiegato da vice Ibrahimovic che sulla fascia. Prova veramente negativa la sua. 5 a Gigio Donnarumma per l’errore sulla rete di Becao. Stesso voto per Theo Hernandez, che ha sbagliato diverse volte in fase difensiva e non è stato lucido quando si è proposto in avanti.

Viene bocciato pure Brahim Diaz, ritenuto troppo timido e poco efficace nel suo ritorno da titolare dopo mesi. E si becca un 5 anche Ante Rebic, deludente dopo la buona prestazione con gol a Roma. Stesso voto per Jens Petter Hauge, subentrato nel secondo tempo senza lasciare traccia.

La Gazzetta dello Sport dà 5,5 a Pierre Kalulu. La sufficienza a Simon Kjaer, Alessio Romagnoli, Sandro Tonali, Samuel Castillejo e Soualiho Meite. Migliore in campo del Milan è Franck Kessie. Voto 7 per la sua incredibile freddezza nel tirare un rigore al 96′ e per una prova che nel complesso è stata positiva, ha lottato in mezzo al campo e ha anche impegnato Juan Musso con un colpo di testa.