Kessie brilla, Yonghong Li: “Felice di averlo portato al Milan”

Yonghong Li esalta Kessie dopo Milan-Udinese. L’ex presidente rossonero ricorda che il giocatore arrivò dall’Atalanta sotto la sua gestione nel 2017.

Yonghong Li
Yonghong Li (©Getty Images)

Franck Kessie è arrivato al Milan nell’estate del 2017, quella in cui il club rossonero investì oltre 200 milioni di euro nel calciomercato. Da pochi mesi era arrivata la proprietà cinese e fu effettuata una spesa sorprendente.

Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone puntarono con decisione su Kessie, reduce da un’ottima stagione all’Atalanta e che sembrava ormai diretto verso la Roma. La società bergamasca aveva l’accordo con i capitolini, però i due dirigenti del Milan strapparono il sì del giocatore e se lo assicurarono. Un’operazione da circa 28 milioni di euro.


Leggi anche:


Yonghong Li esalta Kessie

Kessie ha avuto due stagioni e mezza con alti e bassi, poi nel 2020 il livello delle sue prestazioni ha avuto un netto miglioramento. Oggi l’ivoriano è uno dei leader della squadra di Stefano Pioli e il club intende blindarlo con un nuovo contratto.

L’ex Atalanta è andato in gol anche ieri sera in Milan-Udinese, realizzando il calcio di rigore dell’1-1 finale al 97′. Si è confermato un cecchino dagli 11 metri. E all’indomani della partita su Twitter è apparso un post di Yonghong Li proprio sul Franck: «Kessie! Davvero un calciatore di valore. Sono felice di essere stato coinvolto nel portarlo al Milan».

L’imprenditore cinese era il presidente del club nel 2017, quando il mediano africano arrivò a Milanello. La sua esperienza alla guida del Milan è durata poco più di un anno, poi è subentrato il fondo americano Elliott Management Corporation che intende puntare ancora su Kessie per il futuro.