“Il Milan mi voleva, ma andrò all’Atalanta”: la rivelazione del difensore

Il Milan aveva effettuato un sondaggio, ma l’Atalanta è ormai favorita nella corsa al difensore centrale Ahmedhodzic in forza al Malmoe oggi.

Milan Anel Ahmedhodzic
Anel Ahmedhodzic (©Getty Images)

Tra i giovani talenti che il Milan ha seguito in questi mesi c’è anche Anel Ahmedhodzic, difensore che milita nel Malmoe e che nella prossima finestra del calciomercato dovrebbe lasciare la Svezia.

Il classe 1999 è nato nella stessa città in cui nacque Zlatan Ibrahimovic, ma ha scelto di giocare per la nazionale maggiore della Bosnia-Erzegovina. Le sue prestazioni hanno attirato le attenzioni di diverse società importanti e l’attuale club di appartenenza è pronto a fare una buona plusvalenza dalla sua cessione.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Ahmedhodzic verso l’Atalanta

Anche se il Milan si è fatto avanti per Ahmedhodzic, il futuro del giocatore dovrebbe essere all’Atalanta. Ne ha parlato lui stesso a gianlucadimarzio.com: «Il mio trasferimento all’Atalanta non è ancora ufficiale. Ci sono due società della Serie A che mi hanno cercato, con i nerazzurri però la trattativa è in stato avanzato».

Il difensore del Malmoe ha ammesso che ci sono stati contatti con il Milan: «Diversi club mi volevano già a gennaio. Il Milan ha chiesto informazioni. Da piccolo guardavo Paolo Maldini, uno degli idoli ai quali mi ispiro. L’Atalanta è il posto ideale per un giovane che vuole crescere, non vedo l’ora di mettermi alla prova».

Ahmedhodzic conferma che il suo futuro dovrebbe essere in Italia, ma a Bergamo e non a Milano. L’Atalanta sta negoziando l’acquisizione del suo cartellino e presto dovrebbe essere raggiunto un accordo definitivo. Sicuramente un colpo interessante per la Dea, sempre molto attenta ai giovani talenti in ambito europeo.

Il quasi 22enne sembra pronto per lasciare la Svezia e misurarsi in un campionato più impegnativo. Dovrà dimostrare di essere all’altezza di una lega come la Serie A. Un allenatore come Gian Piero Gasperini è certamente l’ideale per un ragazzo che vuole crescere, però Ahmedhodzic dovrà essere bravo ad adattarsi subito alle sue idee di calcio appena approderà in Italia.