Infortunio Bennacer, rientro dopo la sosta: le ultime

Ismael Bennacer è ancora alle prese con la riatletizzazione della coscia infortunata lo scorso dicembre e dovrebbe stare fermo ancora per qualche settimana.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Un calvario senza fine per Ismael Bennacer, che dopo aver ravvisato una lesione al bicipite femorale della coscia durante il mese di dicembre, in Milan-Parma terminata 2-2, il calciatore era tornato per poi rialzare subito bandiera bianca.

Infatti, il calciatore era stato schierato titolare nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro la Stella Rossa di Belgrado, ma aveva lasciato il campo già nella prima frazione di gara. Le prime sensazioni erano quelle di una ricaduta, tuttavia le analisi hanno rilevato che il muscolo non aveva trovato la giusta elasticità e livello atletico.

Tuttavia il calciatore continua a essere fuori dai giochi, e stando alle indiscrezioni di queste ore potrebbe non rientrare nell’immediato.


Leggi anche:


Ismael Bennacer potrebbe tornare dopo la sosta

Ismael Bennacer è un fulcro nel gioco di Pioli, e le sue geometrie sono state spesso un fattore per Stefano Pioli. Tuttavia l’algerino manca dai campi dal 13 dicembre, quando rimediò un infortunio muscolare contro il Parma. Il calciatore era tornato in campo per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro la Stella Rossa di Belgrado, uscendo però nella prima frazione di gioco.

Il problema non è grave, soprattutto perché mancano lesioni, ma il calciatore ha bisogno di tempo per ritornare al meglio. Tra terapie e lavoro atletico Bennacer potrebbe tornare ad aprile.

Stando a Tuttosport, in edicola oggi, il calciatore potrebbe tornare dopo la pausa nazionali in programma nella fine di marzo, tuttavia, come specificato dal quotidiano torinese, qualora la degenza procedesse spedita, il calciatore potrebbe tornare anche prima.

La data indicata nella più ottimistica delle previsioni è quella del 21 marzo, quando il Diavolo affronterà la Fiorentina, tuttavia sarebbe improbabile vederlo schierato tra i titolari. L’unica certezza è che il calciatore salterà sicuramente le due sfide degli ottavi di finale di Europa League contro il Manchester United in programma l’11 e il 18 marzo.