Manchester United-Milan, dubbio Rebic: le ultime verso il match

L’allenamento di oggi scioglierà gli ultimi dubbi di formazione. Tonali e Theo Hernandez sono pronti a partire per Manchester. Il dubbio maggiore legato a Rebic

Rebic verso Manchester
Ante Rebic (©Getty Images)

Oggi ultimo allenamento prima della partenza per Manchester. Il Milan di Stefano Pioli è pronto a sfidare i Red Devils per l’andata degli Ottavi di finale di Europa League. Le assenze continuano ad essere parecchie e solo nel pomeriggio si saprà effettivamente chi prenderà parte alla trasferta inglese.

Sandro Tonali, dopo la contrattura muscolare, accusata nel match contro l’Udinese, è pronto a far ritorno in campo dal primo minuto. L’ex Brescia è, infatti, in vantaggio su Meite, che domenica contro il Verona ha offerto una buona prestazione, per affiancare Franck Kessie.

Ci sarà, quasi certamente, anche Theo Hernandez, che dopo aver saltato la sfida del Bentegodi, è tornato ad allenarsi in gruppo e si candida ad una maglia da titolare nella difesa a quattro che Stefano Pioli, schiererà davanti a Gigio Donnarumma.

Ancora i ballottaggi non sono stati sciolti ma si va verso l’utilizzo di Kjaer e Tomori, al centro, con Dalot, che potrebbe spuntarla su Calabria, e appunto Theo Hernandez.

In avanti il dubbio maggiore è legato ad Ante Rebic. E’ il croato il vero punto interrogativo della sfida contro il Manchester United. L’ex Eintracht Francoforte si è allenato, anche ieri, a parte ma un suo ritorno in gruppo oggi, potrebbe spingere Pioli a portarlo con se.


Leggi anche:


Calhanoglu verso il recupero

Difficile, invece, che Hakan Calhanoglu possa partire per l’Inghilterra: il turco è apparso sereno e pronto a dare una mano alla squadra ma verosimilmente rimarrà a Milanello, al pari di Bennacer e Mandzukic, per essere pronto per il Napoli, domenica prossima.

Sulla trequarti ci saranno così Brahim Diaz, che ha riposato a Verona, Krunic e uno tra Saelemaekers e Castillejo. Ricordiamo, che Hauge non è stato inserito nella lista Uefa.

In avanti chiaramente ci sarà ancora Rafael Leao. Il recupero di Zlatan Ibrahimovic procede bene ma prima di tornare in campo si sottoporrà ad un nuovo controllo per il via libera definitivo. Probabile che lo svedese torni cono lo United, a San Siro, o più probabilmente a Firenze.