Calciomercato, telenovela finita: niente Milan, è fatta col Lipsia

Incredibile: il Lipsia soffia al Milan un altro talento internazionale. Sembra tutto fatto per il trasferimento a giugno.

Lipsia brucia Milan
Il Lipsia (©Getty Images)

Da tempo, fin da quando Paolo Maldini e Ivan Gazidis hanno iniziato a lavorare assieme al progetto Milan, il club ha scelto una strategia chiara sul mercato.

Puntare sui giovani talenti internazionali, scovati possibilmente dall’area scouting, da portare immediatamente in prima squadra. Come accaduto in tempi recenti a calciatori come Saelemaekers, Kalulu, Hauge e Tonali.

Ma c’è una società, piuttosto forte ormai nel panorama europeo, che sembra ostacolare i piani del Milan. Si tratta del Lipsia, squadra seconda in classifica in Bundesliga che ha lo stesso intento dei rossoneri. Non a caso i due club hanno spesso i medesimi obiettivi di mercato.

I tedeschi hanno già soffiato ai rivali italiani diversi calciatori. L’ultimo dei quali è Brian Brobbey, campione in erba proveniente dall’Ajax. Maldini si era interessato al giovanissimo attaccante, ma il Lipsia ha bruciato la concorrenza chiudendo per il suo ingaggio a parametro zero.


Leggi anche:


Simakan ad un passo dal Lipsia: Milan ancora beffato

Simakan Milan trattativa
Mohamed Simakan (©Getty Images)

Un altro profilo che il Milan sembra veder sfumato è quello di Mohamed Simakan, difensore classe 2000 già trattato in passato dal club rossonero.

Il centrale francese dello Strasburgo è stato vicino ad indossare la maglia del Diavolo in due occasioni: a fine mercato estivo e anche durante l’ultima sessione invernale.

Il Milan però si è tirato indietro, sia per le elevate richieste dello Strasburgo per il cartellino, sia per l’infortunio al ginocchio che ha frenato Simakan, costretto a restare fermo alcuni mesi.

Si è parlato di un ritorno di fiamma per la prossima estate, ma il Lipsia, come sostiene anche Grandhotelcalciomercato.comha bruciato nuovamente il Milan e sembra ormai ad un passo dall’accordo totale.

I tedeschi lo hanno individuato come sostituto naturale di Dayot Upamecano, che dovrebbe trasferirsi al Bayern Monaco per circa 42 milioni di euro. Il Lipsia ne investirà invece 15 per portare Simakan in Bundesliga.

Un altro, ennesimo scippo di calciomercato che lascia l’amaro in bocca al Milan. In passato va ricordato che i rossoneri hanno già perso il treno per altri due obiettivi comuni come Dani Olmo e Dominik Szoboszlai, entrambi attualmente nella rosa della società Red Bull.