Sky – Milan-Napoli, i dubbi di Pioli: due ballottaggi

Le ultime notizie sulla possibile formazione che Stefano Pioli schiererà in campo domani sera contro il Napoli. Romagnoli out, Castillejo e Calhanoglu titolari 

Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Domani sera, allo stadio San Siro, si contenderanno la vittoria due grandi squadre. C’è in palio la qualificazione alla prossima Champions League, e Milan e Napoli non vogliono più fare passi falsi. I rossoneri incontreranno il suo passato. Ringhio Gattuso, tutto sommato, sta conducendo una buona stagione alla guida del Napoli e domani vorrà di certo giocarsela al massimo contro la sua ex squadra.

Come oramai è risaputo, sia gli azzurri che il Milan stanno attraversando un periodo negativo dal punto di vista delle assenze. Tanti, troppi infortuni in entrambe le rose. Per questo, nel big match di domani i due allenatori dovranno adattare al meglio le scelte a disposizione.

Il Milan può, per fortuna, contare su alcuni rientri importanti. Ovvero quelli di Calhanoglu, Theo Hernandez e Rebic. Mentre è quasi certo che rimangano indisponibili Calabria, Romagnoli, Bennacer e Mandzukic. Per Zlatan Ibrahimovic si sa già che i tempi di recupero dall’infortunio saranno più lunghi.

Allora, proviamo a comprendere quale potrà essere la formazione titolare di Pioli contro il Napoli. Le news di Sky Sport ci aggiornano sulla questione.


Leggi anche:


 

La possibile formazione secondo Sky Sport

Peppe Di Stefano, l’inviato di Sky Sport a Milanello, ha fatto sapere che sicuramente, insieme a Calabria, anche Romagnoli non sarà della gara domani. Quindi, oltre a Donnarumma in porta, in difesa dovrebbero giocare Dalot, Kjaer, Tomori e Theo Hernandez.

Nella mediana di centrocampo agiranno quasi sicuramente Tonali e Kessie, con Meite in panchina a riposare dopo la gara dell’Old Trafford.

I maggiori dubbi per Stefano Pioli riguardano la trequarti. Samu Castillejo è al momento favorito a Saelemaekers sulla corsia di destra. Al centro, sottopunta, Calhanoglu è in vantaggio su Diaz; mentre a sinistra è più probabile che giochi Krunic e non Rebic. Il croato è rientrato solo oggi in gruppo ed è plausibile che il tecnico rossonero gli conceda qualche minuto nel secondo tempo.

In attacco, ancora Rafael Leao in solitaria. Il portoghese è chiamato al gol, che da ben tredici giornate manca al suo taccuino.