ULTIM’ORA – Infortunio Kjaer, salta Milan-Napoli: difesa in emergenza, scelto il sostituto!

Simon Kjaer non è al meglio è stando alle ultime indiscrezioni non sarà presente nella gara di San Siro contro il Napoli.

Verona-Milan formazioni
Simon Kjaer (©Getty Images)

Continua l’emergenza in casa Milan, questa volta, stando a Sky Sport la vittima è Simon Kjaer, il quale ha rimediato un infortunio nella rifinitura e non prenderà parte alla gara di stasera contro il Napoli.

Non c’è pace per Stefano Pioli, che proprio ieri aveva sorriso per i ritorni in gruppo di Hakan Calhanoglu, Ante Rebic e Theo Hernandez, Salvo poi annunciare le indisponibilità di due quarti della difesa titolare: Alessio Romagnoli e Davide Calabria.

Le defezioni difensive avevano portato a delle scelte obbligate, almeno fino a stamani, con Diogo Dalot terzino e Fikayo Tomori come centrale al fianco di Simon Kjaer.

Tuttavia in mattinata il difensore si è fermato ancora, e al momento non è chiaro se sia un ritorno della fastidiosa lombo sciatalgia che lo ha colpito mesi fa o un problema muscolare.


Leggi anche:


Pioli sceglie Matteo Gabbia per sostituire Simon Kjaer

L’infortunio di Simon Kjaer è una bruttissima tegola per Stefano Pioli che nel giro di pochissimi giorni dovrà affrontare il Napoli in uno scontro diretto per la Champions League e il Manchester United nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League.

Stefano Pioli ha scelto di schierare Matteo Gabbia al suo posto, non essendo stato convocato neanche il capitano Alessio Romagnoli. Il Capitano ha ravvisato un problema al piede, per via di un pestone rimediato in allenamento e aveva saltato anche la gara d’andata contro il Manchester United, i suoi progressi sono stati importanti, tuttavia non tali da permettergli di presenziare stasera.

In difesa torna dunque Matteo Gabbia, che mancava dai campi dallo scorso novembre per un problema al ginocchio e comporrà una difesa inedita con Fikayo Tomori, ultimo arrivato in casa rossonera.

Una difesa giovanissima e che non ha mai disputato un minuto assieme, ma Stefano Pioli visto l’emergenza non ha altre scelte e spera nella voglia di emergere dei due giovani.