Milan, nel 2021 male in casa e nei big match: il dato

Nel 2021 il Milan di Pioli sta faticando per quanto riguarda le partite a San Siro e gli scontri diretti. I numeri evidenziano la situazione.

San Siro Milan
San Siro (©Getty Images)

Il Milan sta facendo un 2021 in linea con quelli che erano stati i super risultati, con annesse grandi prestazioni, della seconda metà del 2020. Nessuna sorpresa, in realtà, difficile mantenere quei ritmi.

Considerando i tanti infortuni e le molte partite ravvicinate, è normale che la squadra di Stefano Pioli abbia perso un po’ di brillantezza. Sarebbe bastato avere meno problemi fisici a giocatori chiave per avere qualche punto in più in classifica. Ma piangersi addosso è inutile, il Diavolo deve guardare avanti e reagire all’ultima sconfitta subita contro il Napoli.


Leggi anche:


Milan, 2021 non brillante a San Siro e negli scontri diretti

Il Milan nel 2021 non sta avendo un trend positivo a San Siro. Ha vinto solamente contro Torino (9 gennaio) e Crotone (7 febbraio). Sono arrivate sconfitte contro Juventus, Atalanta, Inter e Napoli. Pareggio contro l’Udinese.

Come si evince da questo dato, la squadra di Pioli sta faticando in generale anche negli scontri diretti. Sono arrivate quattro sconfitte, tutte casalinghe. L’unica vittoria è stata ottenuta contro la Roma allo stadio Olimpico il 28 febbraio.

Il Milan nel girone di ritorno ha ancora Lazio, Juventus e Atalanta da affrontare nuovamente. Intanto testa alla sfida di giovedì a San Siro contro il Manchester United in Europa League, poi toccherà alla trasferta insidiosa di Firenze contro la Fiorentina.