Milan, Pioli riabbraccia un titolare: il punto sugli infortunati

Il Milan è tornato a lavorare in vista della sfida di Europa League contro il Manchester United. Le buone notizie sono legate a Ismael Bennacer, tornato in gruppo

torna Bennacer
Stefano Pioli (acmilan.com)

Dopo il ko contro il Napoli, il Milan di Stefano Pioli è tornato ad allenarsi a Milanello. Nel mirino c’è chiaramente la sfida degli Ottavi di finale di Europa League contro il Manchester United. Si ripartirà dall’1-1 dell’andata e molto probabilmente con qualche giocatore in più.

Ante Rebic e Theo Hernandez hanno fatto il loro rientro ieri, al pari di Hakan Calhanoglu. Facile pensare che i primi due saranno titolari, con il turco pronto a subentrare dalla panchina.


Leggi anche:


Riecco Bennacer

Pioli, però, spera di poter riabbracciare altri calciatori: le buone notizie da Milanello arrivano da Ismael Bennacer, che è tornato ad allenarsi in gruppo. In parte lo ha fatto anche Zlatan Ibrahimovic, prima di svolgere un lavoro differenziato. A parte anche Alessio Romagnoli e Davide Calabria. Il centravanti svedese potrebbe strappare una convocazione al pari dei due difensori. Ci sarà anche Simon Kjaer, risparmiato nella partita di ieri sera.

Chi dovrebbe rivedersi solo dopo la sosta è Mario Mandzukic. Nelle prossime ore poi capiremo quali sono le reali condizioni di Rafael Leao, che ha accusato un problema al flessore contro gli azzurri. Se il portoghese dovesse dare forfait sarebbe fondamentale poter aver a disposizione Ibrahimovic.

L’allenamento di domani servirà a fare chiarezza su molte situazioni. Ancora una volta il Milan è chiamato a stringere i denti in vista di una partita fondamentale della stagione. Dopo il Manchester United ci sarà la trasferta di Firenze, contro la Fiorentina di Prandelli reduce da un importante successo contro il Benevento, prima della pausa per le Nazionali, che darà una mano a recuperare tutti gli infortunati. Avere la rosa al completo per l’ultima parte di stagione, in cui il Milan spera di essere impegnato anche in Europa League, appare davvero fondamentale.