Retroscena Bennacer, Corsi: “Non voleva il Milan, l’ho convinto così”

Il retroscena sul passaggio di Ismael Bennacer al Milan nell’estate 2019, secondo la ricostruzione del presidente dell’Empoli.

Bennacer retroscena
Ismael Bennacer (© Getty Images)

Il Milan freme per il rientro in prima squadra di Ismael Bennacer. Gli infortuni muscolari lo hanno infatti tenuto fuori per tanto, troppo tempo.

L’algerino, vero e proprio perno del centrocampo rossonero assieme a Franck Kessie, ha saltato la bellezza di 19 partite ufficiali in stagione.

Prima la lesione al bicipite femorale, poi la ricaduta muscolare dopo la gara con lo Spezia. Un vero peccato perché a detta di tutti Bennacer è uno dei migliori colpi in entrata del Milan sotto la gestione Maldini-Massara.

A tal proposito oggi è spuntato un retroscena sul suo passaggio in rossonero nell’estate 2019, svelato dal suo vecchio presidente Fabrizio Corsi.


Leggi anche:


Bennacer voleva il Lione, poi il dietrofront rossonero

Corsi, patron dell’Empoli, è intervenuto presso la trasmissione ‘Zona Mista’ dell’emittente Rtv38.

Il presidente dei toscani ha voluto parlare del suo pupillo Bennacer, che prima di finire al Milan è stato vicino ad altri due club.

Inizialmente me lo ha chiesto la Fiorentina, già durante il corso della stagione – spiega Corsi – Glielo avrei anche venduto, abbiamo messo in contatto il club con i suoi procuratori. Ma Ismael non voleva tornare, non era convinto della destinazione”.

La preferenza di Bennacer era un’altra: “Non c’era verso, voleva a tutti i costi andare al Lione. Avevano avuto alcuni contatti e lui si era deciso a tornare in Francia”.

Poi l’inserimento del Milan, premiato dallo stesso Corsi: “Alla fine andò al Milan anche se inizialmente non era la sua prima scelta. L’ho convinto io, dicendogli che altrimenti lo avrei tenuto a Empoli anche in Serie B. La minaccia ha funzionato”.

I costi dell’operazione Bennacer

Bennacer al primo giorno a Milanello (Twitter)

Il 4 agosto 2019 il Milan ufficializzò così l’ingaggio di Ismael Bennacer dall’Empoli, per un esborso economico da 16 milioni di euro.

I rossoneri scelsero di puntare sull’algerino dopo aver tentato di arrivare ad altri mediani come Ceballos o Torreira. L’ex empolese ha firmato un contratto da 1,5 milioni di euro annui fino al 2024.

Fece scalpore il giorno del suo arrivo a Milanello per le firme ufficiali: Bennacer si presentò in pieno agosto con un completo (maglia + pantaloncini) vistoso e sgargiante, con tanto di calzettoni lunghi bianchi e berretto verde militare.