Calciomercato Milan, nuovo bomber: la scelta di Pioli!

Arrivano conferme su Dusan Vlahovic. L’attaccante della Fiorentina, che domenica sfiderà il Milan, è nel mirino del club rossonero. Il tecnico Stefano Pioli, che lo ha allenato a Firenze, avrebbe dato il suo benestare all’acquisto del centravanti classe 2000

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

La tripletta contro il Benevento ha portato Dusan Vlahovic sotto la luce dei riflettori. L’attaccante classe 2000 è da tempo nel mirino del Milan, che è alla ricerca di un centravanti giovane, che dia garanzie fin da subito, da affiancare a Zlatan Ibrahimovic.

Nelle idee del club c’è quella di rinnovare il contratto allo svedese ma anche di acquistare un nuovo bomber. La stagione in corso ha dato prova che Rafael Leao non è ancora pronto per giocare da centravanti. Ieri, vista l’emergenza, è stato schierato Samu Castillejo da falso nove e appare evidente che un attaccante sarebbe servito più di ogni altra cosa.


Leggi anche:


Conferme su Vlahovic

Come conferma Carlo Laudisa a Gazzetta.it, Dusan Vlahovic è uno dei nomi sul taccuino del Milan. Il calciatore è stato già allenato da Stefano Pioli, che avrebbe dato il suo benestare all’operazione. La firma sul contratto, attualmente in scadenza nel 2023, non arriva e questo potrebbe certamente favorire le squadre che hanno intenzione di puntare sul giocatore.

Vlahovic al Milan riabbraccerebbe Pioli e potrebbe allenarsi con uno dei suoi idoli, Zlatan Ibrahimovic. Domenica sera alle 18.00, allo stadio Franchi, l’attaccante classe 2000 avrà modo di mettersi in mostra proprio contro il Milan.

Si troverà di fronte Simon Kjaer e Fikayo Tomori e sarà l’ennesimo esame da superare per un centravanti che ha cambiato letteralmente passo da quando è sbarcato a Firenze Cesare Prandelli.

In Serie A, nelle prime undici partite, Vlahovic aveva segnato solamente una volta contro la Sampdoria, alla terza giornata.

Dal dodicesimo turno, in poi, la svolta, con altre undici reti, che lo hanno fatto salire a dodici centri totali. La stagione della Fiorentina non è certo esaltante: i viola hanno conquistato solamente 29 punti in 27 partite e sono in piena lotta salvezza. La distanza dal diciottesimo posto, occupato dal Cagliari, è di soli sette punti ma Vlahovic è esploso e non ha alcuna intenzione di fermarsi.