Calciomercato Milan, colpo in attacco possibile: Champions decisiva!

Il Milan vuole portare l’attaccante in rosa per la prossima stagione. Ma tutto dipenderà dal piazzamento in classifica.

Maldini vuole Vlahovic
Paolo Maldini – Mercato Milan

Appare ancora presto per poter parlare con certezza degli obiettivi di mercato del Milan, in vista della prossima sessione estiva.

Ma i rossoneri sanno già di avere delle esigenze importantissime. Una su tutte riguarda l’attacco, visto che Stefano Pioli ha bisogno di rinforzi adatti e soprattutto di prospettiva.

Calciatori come Ibrahimovic o Mandzukic non possono, per questioni fisiche ed anagrafiche, rappresentare il futuro del club. Mentre altri come Rebic o Leao non sembrano adatti ad occupare il ruolo di prima punta.

Ecco perché il Milan starebbe seriamente puntando un centravanti giovane in vista della nuova stagione, un calciatore che fa gola da tempo dalle parti di via Aldo Rossi.


Leggi anche:


Vlahovic-Milan, si può ad una sola condizione

Il calciatore in questione è Dusan Vlahovic, centravanti classe 2000 di origine serba. Un elemento importantissimo per la Fiorentina, che domani sfiderà proprio il Milan in campionato.

Un nome come detto tutt’altro che nuovo. Ma secondo Sportmediaset arriverebbero conferme sul pressing milanista. Paolo Maldini lo considera ideale per rappresentare l’attacco del Milan in futuro.

Domani al Franchi il centravanti serbo sarà l’osservato speciale dalla dirigenza milanista. Vlahovic stesso apprezza il Milan e sogna di giocare con Ibrahimovic, così come lo svedese sembra stimare il giovane collega che per caratteristiche fisiche lo ricorda non poco.

Dusan Vlahovic (©Getty Images)

Il Milan però riuscirà a prendere o avvicinare Vlahovic ad una sola condizione: la qualificazione alla prossima Champions League.

I rossoneri, con gli eventuali introiti in arrivo dalla UEFA, potranno avere a disposizione un tesoretto niente male da investire sul mercato. E la prima punta diventerebbe un colpo prioritario.

Ostacolo però economico che arriva da Firenze: la società di Rocco Commisso valuta Vlahovic almeno 50 milioni di euro. Il Milan invece non intende spendere per lui più di una trentina di milioni.

A favorire il pressing rossonero c’è la situazione contrattuale di Vlahovic, che ha il contratto in scadenza a giugno 2023 ma avrebbe già rifiutato una prima proposta di rinnovo da parte del club toscano.