Impresa Benevento contro la Juventus: Inzaghi batte Pirlo a Torino!

Clamoroso allo Juventus Stadium: un gol di Gaich stende la Juventus a cui non riesce il sorpasso al Milan.

Filippo Inzaghi (© Getty Images)
Filippo Inzaghi (© Getty Images)

La Juventus era costretta a vincere per sorpassare momentaneamente il Milan e mettere pressione all’Inter, che in questo weekend non ha giocato a causa di un focolaio Covid. L’impegno era sulla carta agevole, ma il Benevento ha giocato una gara eroica, ribaltando il pronostico.

A decidere la gara il giovane Alfonso Gaich, abilissimo a sfruttare una disattenzione della retroguardia bianconera.


Leggi anche:


Juventus-Benevento 0-1: capolavoro tattico di Inzaghi

Impresa storica del Benevento che ribalta il pronostico dell’andata e batte la Juventus a Torino. Gara ben interpretata dagli uomini di Filippo Inzaghi che ingabbiano la Juventus e giocano di rimessa. I bianconeri non sono mai pericolosi nel corso della gara, mentre le Streghe sono pungenti col duo Lapadula-Gaich, quest’ultimo sigla la rete del trionfo.

Gara che comincia con i campani aggressivi, tuttavia è Ronaldo a sfiorare il vantaggio con un diagonale alto di poco. La compagine di Inzaghi non si scompone e punge di rimessa con la destrezza di Lapadula che tiene in tensione il duo Bonucci-De Ligt. Morata sfiora la rete due volte: nella prima viene murato da Montipò, nella seconda calcia fuori da pochissimi metri.

La ripresa riprende il canovaccio tattico del primo tempo, con i campani abili a ingabbiare e ripartire. La gara non vede nitide occasioni fino al minuto 69: Arthur gestisce male un pallone al limite dell’area e serve Gaich, il quale controlla e fulmina Szczesny di destro.

Subito dopo i bianconeri invocano il rigore per un contatto su Chiesa da parte di Ionita, ma Abisso dice di no.

Negli ultimi minuti la squadra di Andrea Pirlo si riversa nella metà campo dei campani, tuttavia le occasioni da gol latitano. Nel finale la palla del pareggio capita sui piedi di Danilo che da pochissimi metri calcia alle stelle.

Per il Benevento la zona retrocessione si allontana, salendo a 29 punti. La Juventus resta a 55 punti, agganciata dall’Atalanta, seppur con una partita in meno.