Ultimo treno per lo Scudetto | Inter ferma, il Milan può approfittarne

L’Inter ieri non ha giocato per via delle tante positività al Covid nel gruppo. Il Milan e la Juve vogliono rosicchiare punti.

Milan ultima chance
Il Milan in barriera (©Getty Images)

La fermata numero 28 della stagione potrebbe essere l’ultima utile per sognare ancora in grande.

L’Inter è ferma, per via dei tanti casi positivi di Covid-19 all’interno del gruppo squadra. E con la capolista in stand-by, Milan e Juventus hanno l’ultima chiamata per provare a riaprire la lotta Scudetto.

Non sarà facile, perché i punti sono tanti e i nerazzurri non mostrano alcun sintomo di fatica e rilassamento. Ma le due rivali dirette oggi potrebbero rosicchiare qualche punto e mettere pressione in vista del finale di campionato.


Leggi anche:


Lotta Scudetto, la situazione in classifica

Come sostiene la Gazzetta dello Sport, il Milan deve provare a ripartire da oggi pomeriggio in casa della Fiorentina, per dimostrare che i rossoneri non hanno mollato l’obiettivo principale.

Lo ha detto ieri Stefano Pioli in conferenza stampa: “Proviamo a vincerle tutte, poi vedremo“. Aveva già lanciato il messaggio Zlatan Ibrahimovic dopo la gara col Manchester: “Ora puntiamo allo scudetto, non molliamo”.

Il Milan è vivo e, paradossalmente, esce rafforzato dall’eliminazione in Europa League. Nel doppio confronto con lo United, una super-big del continente, Pioli e compagnia hanno fatto un’ottima figura seppur giocando con mezza squadra indisponibile.

Le motivazioni sono alte e la gara di oggi alle 18 con la Fiorentina in trasferta è l’occasione giusta per rilanciarsi, verso un finale di stagione degno di nota. Anche se, a livello di assenze pesanti, i rossoneri non si fanno mancare nulla.

Ibra non è al meglio, il resto dell’attacco è ai box ed elementi come Calabria e Romagnoli non saranno neanche disponibili per la Nazionale. Per Pioli è una sfida doppia: contro l’Inter capolista e contro la sfortuna che si è accanita per tutta la stagione.

Il calendario sembra sorridere al Diavolo; il Milan da oggi fino alla 35.a giornata non ha scontri diretti o impegni proibitivi. La svolta potrebbe arrivare al trentunesimo turno: i rossoneri sfideranno il Genoa mentre andranno in scena gare come Atalanta-Juve e Napoli-Inter. L’obiettivo è arrivare a quel weekend ancora attaccati al treno scudetto.