Bennacer e la clausola nel contratto: Maldini studia il piano

Maldini vuole blindare Bennacer, che ha una clausola di risoluzione nel suo contratto con il Milan. Il dirigente rossonero parlerà con l’agente.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

In Fiorentina-Milan c’è stata la conferma di quanto Ismael Bennacer sia mancato alla squadra rossonera. Il suo ingresso in campo ha dato ciò che mancava al centrocampo di Stefano Pioli.

Si è parlato troppo poco dell’assenza del metronomo algerino in questi mesi. È un elemento fondamentale per il Milan e giocare senza di lui non è stato facile, seppur delle vittorie siano comunque arrivate. Adesso fisicamente l’ex Empoli sembra a posto, gli infortuni sono alle spalle, deve solamente ritrovare un po’ di continuità per tornare al 100% della condizione.


Leggi anche:


Bennacer, il Milan toglierà la clausola di risoluzione?

Bennacer vuole fare un’ultima parte di stagione di altissimo livello, aiutando la squadra a conquistare la qualificazione alla prossima Champions League. Il suo rientro può risultare decisivo, dato che con lui la mediana ha un altro passo.

Le eventuali grandi prestazioni possono nuovamente attirare sul giocatore le attenzioni di grandi club europei. Già al termine della scorsa stagione si era parlato di forti interessamenti da parte di Manchester City e Paris Saint-Germain. Tuttavia, il Milan ha escluso ogni ipotesi di cessione e l’algerino è stato felice di rimanere in rossonero.

La prossima estate, però, sarà attiva una clausola di risoluzione da 50 milioni di euro presente nel contratto di Bennacer. Essa è valida solamente per l’estero e la società rossonera non potrà fare nulla se verrà messa sul tavolo tale cifra. Potrà solamente sperare che l’ex Empoli decida comunque di restare.

Ovviamente, considerando la crisi economica generata dell’emergenza Covid-19, non è facile che qualche club decida di spendere 50 milioni. Ci sono buone possibilità che Bennacer rimanga al Milan anche nella prossima stagione per essere nuovamente un pilastro del centrocampo di Pioli.

Ma la dirigenza rossonera vuole comunque tutelarsi per evitare di perdere un calciatore che può arrivare a valere molto più della cifra indicata nella clausola di risoluzione. Per questo, a fine stagione è probabile che Paolo Maldini parli con l’entourage di Ismael al fine di trovare un accordo che consenta di eliminare oppure di alzare tale clausola. Chiaramente, in cambio, il Milan dovrà garantire un aumento dell’ingaggio.

Attualmente Bennacer percepisce uno stipendio da circa 1,5 milioni di euro a stagione più bonus. Inevitabile che l’agente chieda una somma superiore a fine stagione se il rendimento del giocatore sarà ottimo come abbiamo visto più volte da quando veste la maglia rossonera. Maldini, assieme al resto del management milanista, studierà le mosse da fare per blindare un elemento fondamentale della squadra.