Calciomercato Milan, sfida al Barça per l’astro nascente del calcio tedesco

Il Milan lancia la sfida al Barcellona per assicurarsi un giovanissimo fantasista, di cui si parla come un predestinato assoluto.

Walz
Vasco Walz (©Getty Images)

Da quando il settore tecnico-sportivo del Milan è sotto l’egida di Paolo Maldini e Frederic Massara, è cambiata decisamente la strategia di mercato.

I rossoneri sono diventati uno dei club italiani a far lavorare maggiormente i propri talent-scout in giro per il mondo. Non a caso nelle ultime sessioni di calciomercato sono arrivati a Milanello giovani calciatori di prospettiva anche semi-sconosciuti, come Kalulu, Hauge o Saelemaekers.

Il prossimo colpo ‘verde’ del Milan potrebbe arrivare dalla Germania. Lo scrive oggi Tuttosport, indicando i rossoneri in pole per acquistare una delle migliori promesse del calcio tedesco: il classe 20024 Vasco Walz.


Leggi anche:


Chi è Walz, il talento del Borussia che si svincola a giugno

Un nome che ovviamente ancora non è affatto noto nel panorama calcistico internazionale, ma che i più attenti osservatori già conoscono bene.

Walz è un giovanissimo centrocampista di quasi 17 anni, che milita nella formazione juniores del Borussia Dortmund. Il club della Bundesliga lo ha strappato due anni fa dal vivaio del Karlsruhe, altra grande fucina di talenti.

Titolarissimo della selezione Under 17 della Germania, Walz potrebbe lasciare il Borussia a fine stagione. Colpa di un contratto da atleta minorenne che scadrà il 30 giugno e che, al momento non è stato ancora ritoccato.

Il club della Westfalia farà di tutto per trattenerlo, ma sulle tracce di Walz vi sono due club molto prestigiosi: il Milan ed il Barcellona, che hanno messo gli occhi su questo classe 2004 dalle infinità capacità.

Vasco ha origini italiane, come molti calciatori tedeschi vista la presenza da decenni di emigrati nostrani in Germania. E’ un centrocampista molto tecnico, agile, che sa giocare in tutte le zone della mediana. In particolare ama inserirsi tra le linee e scatenare le sue capacità nel tiro e nell’assist.

Il Milan dovrà dunque superare la concorrenza dei catalani per assicurarsi uno dei migliori prospetti del calcio europeo.