Milan, rinnovo Donnarumma: Raiola prende tempo

Il Milan e Donnarumma sono in una fase di stallo per il rinnovo e qualora dovesse saltare l’accordo il club si prepara per il futuro.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (© Getty Images)

Il rinnovo di Gianluigi Donnarumma è un matrimonio che le parti vorrebbero fare ma al momento pare in fase di stallo. Tra il Milan e Mino Raiola c’è una fase di gelo: il procuratore del portiere tace sulla nuova offerta del club di via Aldo Rossi.

La società rossonera si è spinta a otto milioni di euro di ingaggio più bonus, tuttavia il potente agente del calciatore fa muro e, per adesso, non sembra lanciare segnali di intesa. Alla scadenza dell’accordo in essere mancano 98 giorni.

Una vera e propria maratona che fin qui si è mostrata infruttuosa, con il portiere che vorrebbe restare ma che al momento non ha siglato l’accordo. Paolo Maldini, Frederic Massara e Ivan Gazidis al momento non hanno avviato alcuna trattativa ma in compenso hanno stilato una lista di papabili sostituti in caso di addio del portiere campano, secondo la Gazzetta dello Sport.


Leggi anche:


Donnarumma è la priorità ma il club si guarda attorno

Come riportato dalla rosea, il Milan ha messo il rinnovo di Gianluigi Donnarumma tra le priorità. Il club è pronto a un importantissimo sacrificio per il giocatore, sforando per lui il tetto ingaggi (dove il calciatore era già al di sopra dei parametri) passando dagli attuali 6 milioni di euro a 8.

Una trattativa questa volta slegato dal rinnovo del fratello Antonio, che appare destinato a lasciare il club rossonero.

Il quotidiano scrive di un Mino Raiola che non rifiuta le offerte ma che le rinvia per prendere tempo e ascoltare le offerte delle pretendenti all’estremo difensore rossonero. Tuttavia, il Milan e Donnarumma hanno un tacito accordo per cui, fino a quando non si arriverà ad una conclusione della trattativa, non verranno presi accordi con altri portieri (nel caso del club) o altre società (nel caso del giocatore).

Per questo motivo le piste che vorrebbero il Milan su altri portieri, Juan Musso dell’Udinese e Mike Maignan del Lilla, al momento non vanno tenute in considerazione. Tuttavia non è un mistero che il Milan si stia guardando attorno per tutelarsi in caso di un mancato accordo con Donnarumma.

Nei prossimi giorni, e con la speranza che il Milan saldi la sua posizione in classifica in vista della Champions League, il Milan e Raiola dovrebbe incontrarsi ancora.