Brahim Diaz tra Milan e Real Madrid | L’obiettivo di Maldini

Brahim Diaz dove giocherà nella prossima stagione? Milan? Real Madrid? O altrove? Intanto Maldini sembra avere le idee abbastanza chiare su cosa fare.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©Getty Images)

Rimane incerto il futuro di Brahim Diaz, arrivato in prestito secco al Milan a settembre. Il club rossonero dovrà parlare parlare con il giocatore e con Real Madrid a fine stagione per capire se l’esperienza potrà proseguire anche nell’annata 2021/2022.

Molto dipenderà dalla volontà dei blancos, che dovranno decidere se dare una nuova opportunità al fantasista 21enne che fu acquistato per 17 milioni di euro nel gennaio 2019 proveniente dal Manchester City oppure se lasciarlo partire. Decisivo sarà il parere di colui che siederà sulla panchina della squadra madrilena. Potrebbe essere ancora Zinedine Zidane, ma non sono esclusi colpi di scena.


Leggi anche: 


Brahim Diaz tra Milan e Real Madrid

Oggi La Gazzetta dello Sport scrive che il Milan tenterà di tenere Brahim Diaz un altro anno. Dunque, l’idea di Paolo Maldini e Frederic Massara sembra essere quella di provare a prolungare di una stagione il prestito del calciatore.

Bisognerà vedere se il Real Madrid sarà d’accordo con questa ipotesi. Potrebbe decidere di tenersi il talento malagueño per puntarci concretamente oppure di venderlo a titolo definitivo. In caso di cessione del cartellino, il prezzo sarà certamente superiore ai 20 milioni.

Va detto che i rapporti tra Maldini e il Real Madrid sono ottimi, quindi non va escluso completamente un nuovo accordo per il prestito; magari riuscendo anche a inserire un diritto di riscatto a una cifra prestabilita. Qualsiasi discorso sul futuro del giocatore, comunque, verrà probabilmente affrontato a maggio-giugno.

Intanto Brahim Diaz è pienamente coinvolto nel progetto Milan per questa stagione. Lo spagnolo ci tiene a dare il suo contributo per il ritorno dei rossoneri in Champions League. Senza scordare che lo Scudetto non è ancora completamente sfumato. Finora 5 gol e 3 assist nelle 31 partite a lui giocate. Il bottino può migliorare.