Calciomercato Milan, conferme su Belotti: corsa a tre

Arrivano ancora conferme in merito all’interessamento da parte del Milan per Andrea Belotti. L’attaccante del Torino, con un contratto in scadenza il 30 giugno 2022, piace anche ad altri club di Serie A. Le ultime sul futuro del centravanti

Andrea Belotti
Andrea Belotti (© Getty Images)

Il Milan proverà ad acquistare un attaccante da affiancare a Zlatan Ibrahimovic nella prossima stagione. Il club rossonero è consapevole del fatto che lo svedese non può giocare tutte le partite e le alternative Leao e Mandzukic non hanno funzionato.

Il portoghese ha dimostrato di rendere maggiormente nel ruolo di esterno e di faticare quando chiamato a giocare da prima punta. Il croato, invece, non è mai riuscito a mettersi a disposizione di Pioli per i vari infortuni.

Serve un titolare, che possa garantire tanti gol e in questi giorni sono stati diversi i nomi accostati al club in vista della prossima sessione di calciomercato.

E’ tornato di moda Dusan Vlahovic, che dopo un avvio complicato è letteralmente esploso con la maglia della Fiorentina, grazie a Cesare Prandelli.

La valutazione che ne fa Commisso è alta sui 30-40 milioni di euro ma senza prolungamento il prezzo potrebbe abbassarsi. Un’altra idea, non certo nuova, è quella che porta ad Andrea Belotti.

Il centravanti italiano, che lo scorso 20 dicembre ha compiuto 27 anni, è consapevole del fatto che il prossimo calciomercato potrebbe essere uno degli ultimi per un passaggio in una grande squadra. Il contratto, con il Torino, scadrà fra meno di un anno e mezzo, il 30 giugno 2022, e senza un prolungamento l’addio appare davvero scontato.

Ci sarà da capire, inoltre, se il Torino riuscirà a mantenere la categoria. Una retrocessione in Serie A farebbe crollare il prezzo.


Leggi anche: 


Roma e Napoli su Belotti

Il Milan, però, non è l’unica squadra sulle tracce di Belotti. Come riporta ‘Il Messaggero’, i rossoneri sono in pole per aggiudicarsi l’attaccante della Nazionale, che con la maglia granata, in questa stagione, è andato a segno per ben 11 volte.

Sulle tracce del centravanti classe 1993, però, c’è anche la Roma, che è alla ricerca di un bomber che possa sostituire Edin Dzeko. Più defilato troviamo, infine, il Napoli di Aurelio De Laurentiis.