Dazn, con Tim c’è un’altra opzione per vedere la Serie A

Svolta epocale per la Serie A. Dal 2021, tutte le partite su Dazn. Per garantire una migliore copertura del servizio streaming, l’emittente OTT può contare sulla partnership con Tim, ufficializzata dall’azienda di telecomunicazione 

Serie A Dazn
La Serie A su Dazn (Getty Images)

Non si parla d’altro. Nel weekend di pausa della Serie A per gli impegni delle Nazionali nelle Qualificazioni Mondiali, la notizia dell’assegnazione dei diritti tv del campionato a Dazn per il prossimo triennio sta animando un dibattito tra addetti ai lavori e appassionati più di un rigore non visto al Var o di un episodio discusso in un big match.

In effetti, come titola il Corriere dello Sport nella prima pagina dell’edizione odierna, si tratta a tutti gli effetti di una Telerivoluzione. Da tv, decoder e telecomando, si passerà allo streaming con i contenuti di Dazn che saranno distribuiti con la relativa applicazione su smartphone, smart tv e computer. Addio dunque alle vecchie modalità di visione delle partite per le quali non sarà più necessario il possesso di un impianto satellitare bensì di una connessione a internet e di un dispositivo abilitato.

Il cambiamento è notevole. Di fatto con un unico abbonamento a Dazn (sul prezzo verosimilmente sono attesi aumenti rispetto al ticket attuale di 9.99€) si possono vedere tutte le partite della Serie A. Dieci match a turno di cui 3 potrebbero essere trasmessi anche su Sky che attende l’eventuale assegnazione del pacchetto di partite in co esclusive.


Leggi anche 


Dazn, l’alleanza con Tim

Per migliorare la propria infrastruttura e garantire una migliore fruizione del servizio, Dazn ha siglato una partrnership con Tim. Immediatamente dopo l’assegnazione dei diritti tv, la stessa Tim ha ufficializzato l’accordo, specificando con Dazn abbia scelto l’azienda quale partner strategico e operatore di riferimento per la nuova offerta di contenuti e la transizione dal satellite alla piattaforma streaming, aspetto quest’ultimo che potenziare e accelerare il processo di digitalizzazione del Paese.

Milan Calendario
(Getty Images)

Nel comunicato, Tim ha specificato che la partnership sarà attiva da luglio 2021 e che ai clienti dell’operatore saranno riservate dedicate per la visione dei match della Serie A. In particolare, l’azienda ha ribadito che l’intero campionato sarà visibile anche su TimVision ovvero il servizio streaming disponibile su pc, app o con decoder set top box collegabile alla tv csul quale sono distribuiti film, serie tv e programmi di intrattenimento.

TimVision si aggiunge dunque alle opzioni disponibili su dove vedere Dazn. Il piano strategico dell’emittente potrebbe prevedere anche l’approdo sul Digitale Terrestre con il possibile acquisto di frequenze libere, un’ipotesi quest’ultima che permetterebbe di alleggerire il traffico sull’app come sta avvenendo attualmente con Dazn 1, il canale presente sul decoder Sky che dovrebbe cessare le proprie trasmissioni a fine giugno.