Milan, numeri top per Calhanoglu: è vicino a De Bruyne e Bruno Fernandes

Calhanoglu si è affermato come il collante tattico del gioco di Pioli. Senza di lui non è lo stesso, e i numeri lo testimoniano!

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (© Getty Images)

Lo abbiamo visto destreggiarsi con classe con la sua Turchia, e mettere anche a segno due gol strepitosi. Hakan Calhanoglu è tornato al meglio della sua forma, e adesso deve dare il tutto per tutto per concludere la stagione rossonera nel migliore dei modi.

Il Milan ha risentito in maniera evidente dell’assenza del suo trequartista titolare. Prima il Covid, poi l’infortunio, hanno tenuto Hakan fuori dai giochi per troppo tempo – in un momento in cui la squadra di Pioli aveva più bisogno del suo perno tattico.

Senza Hakan non è lo stesso, il gioco del Milan non è lo stesso! Viene a mancare la congiunzione perfetta tra i reparti, il collante tra le due fasi di transizione! Quando c’è lui il Milan è molto più offensivo, e sa creare trame di gioco più interessanti e pericolose per l’avversario.

Attenzione, è necessario, affinché questo accada, che il turco numero 10 sia al meglio della sua condizione. Lo abbiamo visto a partire dall’inizio del 2020 sino alla sua fine! Un anno pazzesco, in cui Hakan ha segnato la sua rinascita mentale e tecnica, come il resto della squadra d’altronde!

Prendendo in considerazione l’attuale stagione, c’è un dato che sottolinea nella migliore delle evidenze, l’importanza di Calhanoglu nell’assetto tattico offensivo del Milan. È il giocatore che è più presente quando si tratta di concludere a rete!


Leggi anche:


Calhanoglu in stagione: partecipe di 129 conclusioni in porta

A ricordarcelo è il sito ufficiale dell’AC Milan, ma anche senza numeri alla mano è facile dar ragione al dato che vi illustriamo!

Hakan Çalhanoğlu è il calciatore rossonero che ha preso parte attiva a 129 conclusioni in questa Serie A. Sono stati 55 i suoi tiri in porta e 74 le occasioni create! Numeri pazzeschi per un giocatore che fino a qualche anno fa pareva essere una grande incognita!

Per renderci conto di quanto è importante il dato sopracitato, ci basta spiegare che gli unici due centrocampisti ad aver fatto meglio finora nei top cinque campionati europei sono Bruno Fernandes (172) e Kevin De Bruyne (146).

Bruno Fernandes Kevin De Bruyne
Bruno Fernandes e Kevin De Bruyne (© Getty Images)

Hakan è sempre più un calciatore europeo, e con l’ipotetica qualificazione alla Champions League, potrà dimostrare il suo valore anche sul più grande palcoscenico calcistico del vecchio continente!