Calciomercato Milan, derby con l’Inter per un difensore argentino

Milan e Inter hanno messo gli occhi su Facundo Medina. Il difensore centrale sudamericano milita nel Lens e potrebbe essere oggetto di un derby di mercato.

Paolo Scaroni Beppe Marotta
Paolo Scaroni e Giuseppe Marotta (©Getty Images)

Fikayo Tomori ha convinto il Milan e Paolo Maldini farà di tutto per tenerlo. C’è un diritto di riscatto da 28 milioni di euro e sarà complicato ottenere uno sconto dal Chelsea.

Con la qualificazione alla prossima Champions League saranno più alte le possibilità di confermare l’anglo-canadese, ma il club rossonero dovrebbe comunque prendere un nuovo difensore centrale. Infatti, il futuro di Alessio Romagnoli è in bilico e senza rinnovo del contratto (scadenza giugno 2022) la cessione arriverà già nella prossima sessione estiva del calciomercato.


Leggi anche:


Facundo Medina nel mirino di Milan e Inter

Un difensore che interessa al Milan è Facundo Medina, già accostato alla società rossonera a metà febbraio. L’argentino classe 1999 milita nel Lens, che lo ha acquistato dal Talleres per circa 3,5 milioni nell’estate 2020. Il buon rendimento avuto in Ligue 1 ha fatto crescere il valore del suo cartellino.

Oggi Tuttomercatoweb.com conferma che il Milan sta monitorando Medina, ma è l’Inter ad essersi mossa negli ultimi tempi chiedendo informazioni sul calciatore. Nelle prossime settimane potrebbe anche essere avviata una trattativa concreta.

Il difensore sudamericano ha collezionato 23 presenze tra Ligue 1 e Coppa di Francia in questa stagione 2020/2021. Ha anche segnato 3 gol. E a ottobre scorso ha pure debuttato nella nazionale maggiore argentina, entrando nel finale della partita vinta contro la Bolivia in trasferta.

Facundo Medina
Facundo Medina piace a Milan e Inter (©Getty Images)

Medina si è formato nel settore giovanile del River Plate, un club leggendario, e nel 2018 si è trasferito al Talleres per poter giocare con maggiore continuità ed emergere. Missione compiuta, considerando che due anni dopo il Lens lo ha portato in Europa e adesso ci sono società come Milan, Inter e altre ad averlo messo nel mirino.

L’argentino classe 1999 sa giocare sia da difensore centrale che da terzino sinistro, dunque dà più opzioni agli allenatori. Sicuramente lascerà la sua attuale squadra nella prossima finestra del calciomercato. Vedremo se approderà in Serie A oppure continuerà la sua carriera in un altro campionato.