Rinnovo Calabria, il calciatore vuole un aumento: i dettagli

Continuano a tenere banco i rinnovi in casa Milan, anche per i calciatori non in scadenza nel prossimo mese di giugno.

Davide Calabria
Davide Calabria (©Getty Images)

La parola “rinnovo” è quella più accostata al Milan negli ultimi mesi. Il Diavolo, infatti, è alle prese con diverse situazioni spinose legate al prolungamento dell’accordo di diversi top player e per evitare questo tipo di situazioni anche per la prossima stagione sta provando ad accelerare per i contratti in scadenza del 2022.

Le trattative sono già cominciate per Franck Kessie, con il calciatore che ha richiesto un contratto da cinque milioni di euro rispetto ai due milioni che attualmente percepisce. Il prossimo nome in lista è quello di Davide Calabaria che potrebbe incontrare la società rossonera in questi giorni.


Leggi anche:


Calabria chiede il raddoppio dell’ingaggio

C’è fermento in queste ore in casa rossonera per la questione rinnovi di contratto, con i giocatori in scadenza in questa sessione di mercato che non hanno ancora trovato un accordo. Il club ha messo in cima alle priorità il prolungamento di Gianluigi Donnarumma, ritenuto indispensabile dalla società di via Aldo Rossi.

Relativamente più semplici invece le questioni legate agli accordi di Zlatan Ibrahimovic e Hakan Calhanoglu che hanno manifestato pubblicamente il loro intento di restare a Milano e hanno una distanza tra domanda e offerta inferiore al portiere campano.

Il Milan vuole evitare situazioni di questo stampo nella prossima sessione di mercato ed è già a lavoro per i contratti in scadenza nel 2022. Tre sono i nomi principali: Franck Kessie, Alessio Romagnoli e Davide Calabria. I primi due hanno già avviato i lavori per il rinnovo, entrambi con una richiesta di raddoppio dell’attuale ingaggio.

Anche Calabria, stando a Calciomercato.Com ha chiesto un raddoppio dell’attuale stipendio da 1.1 milioni di euro a due milioni di euro e duecentomila euro. Al momento non è avvenuto ancora un incontro tra le parti, ma il suo procurato dovrebbe presentarsi in via Aldo Rossi nei prossimi giorni per intavolare una prima trattativa e sondare la disponibilità del club.

Il calciatore intanto prosegue nella fase di recupero dopo l’intervento al menisco e dovrebbe tornare a disposizione nella seconda metà d’aprile.