Calciomercato Milan, addio Atalanta: da Pioli con lo sconto

La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani, rilancia l’ipotesi Matteo Pessina. Il centrocampista non ha ancora rinnovato il proprio contratto con l’Atalanta e può lasciare Bergamo già in estate. I rossoneri potrebbero decidere di riportarlo a casa

Stefano Pioli
Stefano Pioli (© Getty Images)

E’ sempre viva l’ipotesi Matteo Pessina per il Milan. Sono giorni che vi parliamo dell’interessamento da parte dei rossoneri per il centrocampista italiano. Il giocatore, dopo l’ottima stagione con la maglia del Verona di Juric, è diventato un punto fermo, anche, dello scacchiere di Gian Piero Gasperini all’Atalanta. 

Il calciatore classe 1997 ha mostrato grande duttilità riuscendo a giocare un po’ in tutti i ruoli del centrocampo: ha ricoperto la posizione di mediano davanti la difesa, sostituendo uno tra de Roon e Freuler, ma soprattutto di trequartista.

Gasperini ha puntato forte su di lui da quando Gomez è volato in Spagna, per indossare la maglia del Siviglia. Fino a questo momento, Pessina ha collezionato, in totale, 32 presenze, andando a segno tre volte e realizzando due gol. Numeri certamente che possono essere migliorati ma che non sono passati inosservati, tanto da essere convocato da Roberto Mancini, in Nazionale.

Come detto, il Milan è una delle squadre che sta pensando di investire sul giocatore. La conferma arriva da La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani. I rossoneri possono usufruire di uno sconto del 50%, avendo guadagnato, durante la trattativa che portò Conti a Milan, il diritto di avere la metà della futura rivendita del giovane centrocampista brianzola.


Leggi anche:


Problemi rinnovi

Il Milan potrebbe decidere di portare a casa Pessina a prescindere da ogni trattativa di calciomercato. I rossoneri devono comunque fare i conti con l’addio di Brahim Diaz, di ritorno al Real Madrid, e quello ancora oggi possibile di Hakan Calhanoglu. Il club è in trattativa con il turco ma il rinnovo di contratto non è ancora arrivato.

Tornando a Pessina, l’affare potrebbe decollare in estate, anche perché la trattativa con l’Atalanta per il suo prolungamento è in fase di stallo. Il costo del cartellino dovrebbe aggirarsi attorno ai 20 milioni di euro. I rossoneri prenderebbe il classe 1997, dunque, a circa 10 milioni.