Milan, senti Mirabelli: “Donnarumma? Farei un bel discorsetto a Raiola”

Massimiliano Mirabelli è tornato a parlare dello strano caso Donnarumma. L’ex DS avrebbe bene in mente come comportarsi, poi rivela l’aneddoto del passato…

Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (© Getty Images)

Intervistato dal quotidiano Libero, l’ex direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, è tornato a parlare delle questioni che stanno tenendo banco attorno al rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Come possiamo ricordare, fu proprio Mirabelli nel 2017 a trovare l’accordo per il rinnovo del portiere campano col Milan.

Un prolungamento di quattro anni a sei milioni di euro a stagione. Un grande traguardo per l’ex DS, che non ha mai smesso di vantarlo e di parlarne. Soprattutto in questo periodo, con questa situazione difficile a far da ostacolo alla società rossonera, Mirabelli è tornato a dire la sua e stavolta si sente di dare un consiglio al Milan:

Raiola ha già vinto arrivando a questa situazione. Se fossi al Milan lo metterei subito in difficoltà. Gli farei un bel discorso, dicendogli che o Donnarumma rinnova o il Milan non avrà più in squadra suoi calciatori. Ci vuole coraggio, devono farsi rispettare”.


Leggi anche:


Donnarumma e il rinnovo del 2017: Mirabelli racconta la trattativa

Massimiliano Mirabelli ha anche raccontato l’episodio del rinnovo di Donnarumma quando c’era lui ad occupare il posto di direttore sportivo della società:

DONNARUMMA FASSONE MIRABELLI
Marco Fassone, Gianluigi Donnarumma e Marco Fassone (foto acmilan.com)

“Io ho curato la trattativa nei minimi dettagli. Gigio pubblicava post sui social, io glieli facevo togliere. Il momento chiave è stata la firma: Raiola se ne va dalla stanza dicendo di non voler firmare, Gigio prende la penna e firma, senza Mino”.