Milan, Vlahovic preferito a Belotti | Possibile scambio con la Fiorentina

Il Milan pensa al vice Ibrahimovic per il mercato estivo 2021. Vlahovic è un nome che stuzzica più di Belotti, da non escludere uno scambio.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (©Getty Images)

Il Milan è vicino al rinnovo di contratto di Zlatan Ibrahimovic e si sta già muovendo su un vice per la prossima stagione. Infatti, salvo colpi di scena, Mario Mandzukic non prolungherà l’accordo.

Il centravanti croato, vittima di problemi fisici che lo hanno tenuto fuori a lungo, non dà sufficienti garanzie e la dirigenza deve necessariamente prendere un altro attaccante centrale. Paolo Maldini e Frederic Massara, sperando di poter contare sui soldi derivanti dalla qualificazione alla prossima Champions League, hanno già delle idee in testa.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, le richieste per Belotti e Vlahovic

Oggi Sportmediaset conferma che piacciono sia Andrea Belotti del Torino che Dusan Vlahovic della Fiorentina, due nomi che da diversi giorni vengono accostati al Milan. Sicuramente più facile arrivare al Gallo, considerando che ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e non intende rinnovarlo. Il club rossonero, che deve fare i conti con la concorrenza della Roma e non solo, è disposto a investire al massimo una ventina di milioni di euro.

Belotti ha 28 anni, dunque non è giovanissimo, e anche per questo il Milan preferirebbe Vlahovic che di anni ne ha 21. Stefano Pioli stravede per il centravanti serbo, che ha anche il gradimento di Ibrahimovic stesso. Ma la Fiorentina al momento non scende da una valutazione di almeno 40 milioni per il proprio bomber.

Rafael Leao
Rafael Leao (©Getty Images)

Secondo il giornalista Claudio Raimondi di Sportmediaset, non va escluso l’inserimento di Rafael Leao in un’eventuale trattativa con la Fiorentina. L’attaccante portoghese non ha completamente convinto al Milan ancora e sul suo nome la dirigenza viola potrebbe decidere di scommettere per il futuro.

Leao ha ancora nove partite di Serie A per convincere il Milan a non sacrificarlo nel prossimo calciomercato estivo. Sicuramente ci si aspettava qualcosa di più in questa stagione 2020/2021 da parte sua. L’ex di Sporting Lisbona e Lille dovrebbe essere convocato per la trasferta di Parma, avendo superato i problemi muscolari che lo hanno fermato nelle precedenti partite. Vedremo se Rafa tornerà con un piglio diverso e riuscirà ad essere decisivo per il ritorno dei rossoneri in Champions League.