Tatarusanu: “Una gioia arrivare al Milan, Condivido tanto con Antonio Donnarumma”

Ciprian Tatarusanu si racconta sul canale ufficiale del Milan su Twitch parlando della sua esperienza milanese.

Ciprian Tatarusanu
Ciprian Tatarusanu (©Getty Images)

Essere il portiere di scorta non è mai facile, con il Milan ha cambiato per tre volte in secondo portiere in queste ultime tre stagioni, e in questa stagione il vice di Gianluigi Donnarumma è Ciprian Tatarusanu. Il portiere romeno è arrivato in rossonero dopo tre stagioni in Francia, tra Nantes e Olympique Lione.

Tatarusanu si è messo subito a disposizione di Stefano Pioli, contando cinque presenze in rossonero, una in campionato (contro la Roma) e due in Coppa Italia e altrettante in Europa League. L’estremo difensore è stato protagonista di AC Milan Talks, programma dei rossoneri sul popolare social Twitch.


Leggi anche:


Tatarusanu: “Ho legato con Antonio Donnarumma”

Il campionato italiano non è una novità per Ciprian Tatarusanu, che era approdato nel Belpaese nell’estate del 2014, quando militò nelle file della Fiorentina. Dopo diverse stagioni da portiere titolare, il romeno ha preso i galloni di secondo portiere, accontentandosi di fare il vice Gigio Donnarumma.

L’estremo difensore ha accettato con entusiasmo il ruolo di “numero 12” e si è messo a disposizione di Stefano Pioli. Il portiere è stato ospite di AC Milan Talks sul canale ufficiale del Milan, parlando di diversi aspetti della sua vita, anche molte curiosità fuori dal campo.

Ecco un estratto delle sue parole:

A Milano mi trovo benissimo, la mia casa è bellissima e amo avere il giardino, è utile per i bambini. La chiamata al Milan è stata una grande soddisfazione, è uno dei club più gloriosi del mondo, firmare il contratto è stata la gioia più grande. L’ho saputo da una chiamata del mio procuratore, era assieme a Paolo Maldini e Frederic Massara, è stato bellissimo, così com’è stato bello scoprire Milanello, un centro sportivo incredibile”.

Sul rapporto coi compagni di squadra:

Con i portieri ho un rapporto bellissimo, ho legato molto con Antonio Donnarumma, ho un ottimo rapporto con lui perché condividiamo le stesse pressioni. Non so dire chi è il più competitivo nello spogliatoio, tutti vogliono vincere e davvero non saprei sceglierne uno”.

Sulla sua vita privata:

Ho una passione per il caffé e per il pane fatto in casa, è una gioia per me perché serve impegno ed attenzione. Oltre al calcio amo il tennis e il football americano”.