L’agente di Insigne ha incontrato il Milan | Lo rivela Di Marzio

Ieri il procuratore di Insigne ha fatto visita alla società rossonera in sede. A rivelarlo è stato Gianluca Di Marzio, ecco come stanno le cose.

Insigne
Insigne (©Getty Images)

Il calciomercato si avvicina e a Casa Milan iniziano le manovre per la costruzione della rosa del prossimo anno. In attesa di capire se sarà Champions o meno, Paolo Maldini e Frederic Massara stanno studiando le prime mosse. Come rivelato la scorsa settimana da Fabrizio Romano, lo scout rossonero ha almeno 100 calciatori sul proprio taccuino. Sicuramente la maggior parte di questi sono giovani provenienti da tutta Europa, ma non è da escludere che, soprattutto in caso di quarto posto, la società possa pensare anche ad un colpo di livello.

Gianluca Di Marzio ha rivelato dell’interesse dei rossoneri per Josip Ilicic dell’Atalanta, ma il colpo è possibile solo ad alcune condizioni (favorevoli al Milan, chiaramente). Lo sloveno non è l’unico, ma per adesso non sappiamo di più. Ma una cosa è certa: il Milan non vuole farsi trovare impreparato, e per questo in sede stanno iniziando i primi incontri. In questi ultimi anni, infatti, abbiamo visto come la dirigenza ha spesso accolto in via Aldo Rossi agenti, procuratori e intermediari davanti agli occhi di tutti, ed è esattamente ciò che è successo nella serata di ieri.


Leggi anche:


Milan Insigne, cosa c’è di vero

Mentre Juve e Napoli erano in campo all’Allianz Stadium, a Casa Milan si è visto Vincenzo Pisacane, l’agente, fra gli altri, di Lorenzo Insigne, il capitano azzurro. Stando a quanto riferito da Di Marzio, si tratterebbe di una visita di cortesia, nulla più. Chiaramente si è subito accesa la fantasia dei tifosi rossoneri pensando al possibile colpaccio, ma è difficile pensare che il numero 24 dei partenopei possa diventare concretamente un obiettivo. Lo stesso Di Marzio infatti spiega che è dura pensare ad un Insigne lontano dal Napoli, anche perché ha ancora un altro anno di contratto. Inoltre, ha un ingaggio molto importante.

Possiamo quindi affermare che non è Insigne il vero obiettivo del Milan (ma non sappiamo se ieri in questo incontro col procuratore ci sia stata almeno una richiesta di informazioni) ma evidentemente ci sono altri suoi assistiti nel mirino. Vedremo cosa succederà. La cosa certa è che in via Aldo Rossi sono già iniziate concretamente le manovre per il prossimo calciomercato. In caso di Champions, come detto, non è da escludere un colpo di alto livello. Che sia Ilicic, Insigne o un altro. L’idea c’è, ed è inevitabile.