Mandzukic sogna il rinnovo: fissato l’obiettivo per convincere il Milan

Pioli recupera Mandzukic in vista di Parma-Milan e l’attaccante ex Juventus vuole conquistarsi il rinnovo con i gol. Stabilito il traguardo.

Mario Mandzukic
Mario Mandzukic (foto acmilan.com)

Finora l’esperienza di Mario Mandzukic con la maglia del Milan è stata assolutamente anonima. 157 minuti in campo e un problema muscolare che lo ha tenuto fuori per diverso tempo. Nessun apporto concreto alla squadra.

Nell’allenamento di ieri il centravanti croato ha finalmente lavorato in gruppo. Stefano Pioli potrebbe convocarlo per Parma-Milan, in programma sabato, se tutto andrà liscio in questi giorni a Milanello. Anche se non al 100% della condizione fisica, avere il croato come ulteriore opzione in attacco farebbe comodo all’allenatore rossonero.


Leggi anche:


Milan, Mandzukic deve fare 5 gol

Mandzukic ha giocato la sua ultima partita il 18 febbraio contro lo Spezia e Parma rappresenta una prima tappa per provare a convincere il Milan a rinnovargli il contratto in scadenza a giugno 2021. Secondo La Gazzetta dello Sport, se l’ex Juventus riuscisse a segnare almeno 5 gol nelle ultime nove giornate della Serie A la conferma sarebbe possibile.

Nell’accordo firmato a gennaio non è presente una clausola di rinnovo automatico legata alla qualificazione in Champions League. Le condizioni fissate per il prolungamento contrattuale sono legate a dei parametri di rendimento. Al momento non si sono verificate e rischiano di non verificarsi neppure entro il termine di questa stagione.

Serviranno prestazioni di alto livello e soprattutto gol per persuadere il Milan a dare un’altra chance a Mandzukic. Uno scenario comunque complicato, considerando che già si parla di una dirigenza attiva nel valutare centravanti più giovani in vista del prossimo calciomercato estivo.

L’attuale numero 9 rossonero non può dare grandi garanzie a livello fisico e lo stesso Zlatan Ibrahimovic è vittima di alcuni infortuni. Per il Milan può essere un rischio proseguire con entrambi. Ne dovrebbe rimanere solamente uno e quello sarà Ibra, il cui rinnovo di contratto sembra molto vicino. Per Mandzukic conquistare la conferma è molto complicato, lui comunque non è abituato a mollare e farà di tutto per convincere Paolo Maldini, Frederic Massara e Ivan Gazidis.