Milan, non solo Roma: un altro ostacolo per il colpo in attacco

C’è anche il Chelsea sull’attaccante seguito dai rossoneri. Il giocatore piace molto anche all’estero, e adesso la pista si complica

Andrea Belotti
Andrea Belotti (©Getty Images)

Andrea Belotti ha è ormai con le valige in mano. Il capitano del Torino infatti, con ogni probabilità, è pronto a lasciare i granata dopo 6 stagioni. Il toro fatica e non poco in Serie A, ed è al momento a soli due punti dalla retrocessione. Il contratto del numero 9 scade nel 2022, e anche in caso di Serie B il gallo saluterà quasi sicuramente in suoi compagni. Intanto le pretendenti alla corte del ragazzo continuano ad aumentare. Se nelle scorse settimane era stato il Milan il club più interessato, dopo la Roma sono arrivati i primi estimatori anche dalla Premier.

Secondo quanto si apprende dal sito fichajes.net infatti, anche il Chelsea si sarebbe inserito nella corsa all’attaccante della nazionale. Voci di mercato che qualora confermate darebbero una bella gatta da pelare per le concorrenti della Serie A, ossia Milan e Roma, entrambe alla ricerca di una punta del calibro di Belotti, per sostituire Dzeko e affiancare Ibrahimovic.


Leggi anche:


Milan, anche il Chelsea su Belotti: piano b

E’ vero che i blues hanno anche altri nomi sul taccuino per il reparto offensivo, forse più ambiziosi, come Romelu Lukaku e Haalland, ma da quanto si apprende pare che Belotti rappresenterebbe una sorta di piano B. Secondo il portale trasfermarkt, la valutazione del giocatore si aggira a oggi a 40 milioni di euro, ma vista la situazione contrattuale – contratto in scadenza il 30 giugno 2022 – e la volontà del ragazzo, non ci saranno richieste folli da parte della società che rischierebbe di perderlo a zero nella prossima stagione. Da quanto si apprende infatti il giocatore potrebbe partire per una cifra vicina ai 25 milioni di euro.

Il gallo era stato già molto vicino ai rossoneri nelle scorse finestre di mercato, ma la richiesta dei granata per l’allora capocannoniere della Serie A avevano sfiorato il ridicolo. Si era anche parlato di 100 milioni di euro di valutazione, ai tempi d’oro del gallo, una cifra che oggi è impensabile sborsare, e che si è inesorabilmente sgonfiata. Il Milan è una delle squadre più interessante a Belotti, e adesso potrebbe vedersela anche con il Chelsea.

Le pretendenti caso aumentano per il numero 9, che comincia a far gola anche in Inghilterra. Sia Milan che Roma sono avvisate, visto che la forza economica del club britannico è sicuramente importante.