Sportmediaset – Rinnovo Ibrahimovic, l’annuncio dopo la sentenza

Zlatan Ibrahimovic ormai ad un passo dal formalizzare il rinnovo contrattuale. Ecco quando arriverà l’annuncio ufficiale.

Ibrahimovic
Ibrahimovic e Kurtic (©Getty Images)

Gioie e dolori. Quando si parla di Zlatan Ibrahimovic si passe sempre velocemente da momenti eccellenti e favorevoli ad altri un pochino più discutibili. Basti pensare all’espulsione, forse esagerata, subita dall’attaccante svedese durante Parma-Milan di sabato.

In attesa di chiarire la decisione severa di Fabio Maresca, il Milan ha comunque scelto da tempo di puntare su Ibra ancora per una stagione. Non è un segreto ormai che vi è un principio di accordo per prolungare il contratto attualmente in scadenza a giugno.

Ibrahimovic siglerà il nuovo contratto che lo porterà ad essere centravanti del Milan almeno fino al 30 giugno 2022, quando il calciatore avrà ormai superato la soglia dei 40 anni. Una decisione presa in condivisione con il club, che accetta di buon grado di averlo come leader offensivo anche nel prossimo futuro.


Leggi anche:


Milan, l’annuncio di Ibra dopo il comunicato del Giudice Sportivo

L’accordo è raggiunto bilateralmente: Ibrahimovic firmerà il rinnovo contrattuale fino al 2022 con la conferma dell’attuale ingaggio da 7 milioni netti. Una firma agevolata anche dal Decreto Crescita, che permetterà ai rossoneri di risparmiare sullo stipendio lordo qualche milione.

Ma quando arriverà l’annuncio? Sembra proprio che sia questione di ore o di giorni, con Paolo Maldini pronto a far firmare Ibrahimovic a Casa Milan. Secondo quanto riferito da Sportmediaset il club vuole attendere prima il comunicato del Giudice Sportivo riguardo la squalifica di Ibra.

Una sorta di attesa formale per evitare che si contrappongano le notizie del rinnovo e della squalifica dello svedese, con eventuale ricorso se si trattasse di uno stop superiore alla singola giornata. Dopo tale conferma, il Milan potrà brindare alla terza stagione consecutiva di Ibrahimovic con la maglia rossonera.