Calciomercato Milan, contatti per il bomber | Chiesti 60 milioni!

Dusan Vlahovic è un attaccante che al Milan piace molto, un ideale vice Ibrahimovic. Ma Commisso chiede una cifra altissima per la cessione.

Maldini Massara
Frederic Massara e Paolo Maldini (©Getty Images)

Sembrano esserci pochi dubbi sul fatto che Mario Mandzukic non rinnoverà il suo contratto e che il Milan andrà alla ricerca di un nuovo centravanti. Serve un vice Zlatan Ibrahimovic che dia maggiori garanzie.

Paolo Maldini e Frederic Massara nel prossimo calciomercato estivo porteranno a Milanello una nuova prima punta. Stanno circolando diversi nomi da settimane. Tra quelli maggiormente accostati al club rossonero c’è Dusan Vlahovic, talentuoso attaccante che milita nella Fiorentina e che in questa stagione è “esploso”.


Leggi anche:


Milan su Vlahovic: il prezzo della Fiorentina

Oggi Tuttosport conferma che il Milan sta seguendo con attenzione Vlahovic, classe 2000 che ha trovato una certa regolarità nell’andare in gol e che ha ancora notevoli margini di miglioramento. In questa stagione 15 reti e 2 assist nelle 29 presenze messe insieme nel campionato Serie A.

Il centravanti serbo ha caratteristiche che ne fanno un’ideale soluzione per l’attacco rossonero. Ma c’è un grande problema: la richiesta della Fiorentina per il cartellino. Secondo quanto scritto oggi dal quotidiano sportivo torinese, Rocco Commisso spara alto e chiede ben 60 milioni di euro.

Ci sono stati contatti preliminari tra il Milan e l’entourage di Vlahovic. Maldini e Massara sono interessati al giocatore, il cui contratto va in scadenza a giugno 2023. La Fiorentina vorrebbe rinnovarlo, l’ex Partizan Belgrado temporeggia e vuole riflettere bene sulla scelta da fare a fine stagione. È disposto ad ascoltare l’offerta della dirigenza viola, a cui è grato per aver creduto in lui.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (©Getty Images)

La chiamata eventuale del Milan sarebbe una grande tentazione per Vlahovic, che ha in Ibrahimovic un idolo. Gli piacerebbe giocare assieme allo svedese, dal quale potrebbe imparate tanto e maturare ulteriormente. Inoltre, in maglia rossonera avrebbe la possibilità di giocare in Europa, forse in Champions League nella prossima stagione.

Adesso il calciatore e la Fiorentina sono concentrati sul raggiungimento della salvezza in Serie A, poi verranno approfonditi i discorsi sul futuro. Allo stesso modo il Milan ora ha altre priorità: la corsa Champions e i rinnovi di contratto. La proprietà rossonera Elliott è disposta a fare degli investimenti, ma per Vlahovic non spenderà mai la cifra ora richiesta da Commisso. Si ragionerà solamente su una bassa più bassa, altrimenti si punterà su un altro centravanti.