Rinnovo Donnarumma, il Milan non cambia l’offerta | La mossa di Raiola

La trattativa per il rinnovo con il Milan è in standby, intanto Raiola incontra la Juventus e potrebbe aver parlato anche del futuro di Donnarumma.

Gigio Donnarumma Paolo Maldini
Paolo Maldini e Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Il Milan non ha ancora l’accordo con Mino Raiola sul rinnovo di contratto di Gianluigi Donnarumma, non è una novità. La trattativa vive una fase di stallo e ogni scenario appare possibile.

Anche se era trapelata la volontà del portiere di rimanere in rossonero e di non andarsene a parametro zero, più passa il tempo e meno chiara sembra la sua intenzione. Se ama così tanto il club, perché non ha già firmato? Gli sviluppi di questa telenovela sono imprevedibili, tutto può succedere.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Raiola incontra la Juventus

Intanto a incontrare Raiola è stata la Juventus. Ieri l’agente ha fatto un blitz a Torino e ha parlato di più giocatori con la dirigenza bianconera. Tra questi anche Donnarumma, il cui ingaggio a parametro zero fa gola a Fabio Paratici.

Come spiegato da La Gazzetta dello Sport, la Juve è pronta ad approfittarne se Gigio lascerà il Milan da svincolato. I rapporti tra la società bianconera e Raiola sono ottimi, ci sono stati diversi affari tra le parti in questi anni e pertanto tutto è possibile.

Donnarumma e il suo agente hanno sul tavolo un’offerta da 8 milioni di euro netti annui per il rinnovo del contratto. Una proposta ricca che il club rossonera ritiene congrua al valore del portiere, che diventerebbe il secondo più pagato della Serie A dopo Cristiano Ronaldo. Il Milan sta facendo un grande sforzo economico e non vuole andare oltre tale cifra, che è di 2 milioni superiore all’attuale ingaggio percepito da Gigio.

Mino Raiola
Mino Raiola (©Getty Images)

La Gazzetta dello Sport ribadisce che Donnarumma è legato alla maglia rossonera e non vorrebbe andarsene a parametro zero, però vuole avere la certezza di giocare in Champions League nella prossima stagione. A Casa Milan continua ad esserci fiducia, ma la firma tarda ad arrivare e quindi è lecito aspettarsi qualsiasi sviluppo.

Raiola per Donnarumma ha chiesto ben 12 milioni annui di stipendio, cifra esorbitante e che nessuno finora ha offerto. Forse il PSG potrebbe accontentarlo, corrispondendo anche una buona commissione all’agente, ma va detto che al momento la porta parigina è ben difesa da Keylor Navas. Solamente se Leonardo deciderà di cedere l’ex Real Madrid, lo scenario potrebbe mutare.

Neanche la Juventus arriverebbe a 12 milioni per Donnarumma, ma Raiola potrebbe venire incontro ai bianconeri attraverso altri affari di mercato. Ovviamente va considerato che Andrea Pirlo ha già Wojciech Szczesny come portiere titolare e che il polacco andrebbe ceduto se si punterà su Gigio. L’ex Arsenal ha un ingaggio da 6,5 milioni a stagione e anche nove anni in più di Donnarumma.

Vedremo cosa succederà… Da non escludere che la decisione di Raiola di incontrare la Juve sia dettata anche dalla volontà di mettere pressione al Milan per aumentare la proposta. Gli argomenti di cui parlare con il club bianconero comunque non mancano (Bernardeschi, Kean e Pogba ad esempio) e Gigio potrebbe essere stato solamente un tema marginale.