Milan, straordinario Mandzukic: stipendio di marzo in beneficenza

Nobile gesto di Mandzukic, il quale ha deciso di rinunciare allo stipendio di marzo. I soldi andranno in beneficenza. 

Mandzukic
Mario Mandzukic Milanello (©Getty Images)

Un gesto bellissimo quello di Mario Mandzukic, l’attaccante arrivato al Milan a gennaio. È stato soggetto a diversi guai fisici ed è stato indisponibile per tutto il mese di marzo. Per questo motivo, l’ex Juventus ha preso una decisione fantastica: ha scelto di rinunciare allo stipendio dello scorso mese. La società ha deciso di devolverlo a Fondazione Milan.

Ecco le dichiarazioni di Paolo Scaroni, presidente dell’AC Milan, in merito a questo episodio: “Un gesto d’eccezione che afferma l’etica e la professionalità di Mario Mandzukic, oltre che il suo grande rispetto per il Milan. La società avrà così la possibilità di sostenere ulteriormente la Fondazione Milan, che è impegnata in progetti a favore di giovani in condizioni di difficoltà socio-economica ed educativa; in cui lo sport è importante strumento di inclusione sociale”.


Leggi anche:


Mandzukic, lo sprint finale per conquistarsi il rinnovo

Dopo la grande dimostrazione di rispetto, a Mario Mandzukic non rimane altro che guadagnarsi la fiducia del Milan sul campo. Mancano soltanto otto partite alla fine del campionato, e la squadra di Pioli ha un unico obiettivo: entrare in Champions League.

Il croato può aiutare concretamente il Milan a raggiungere tale traguardo; la sua condizione fisica è adesso recuperata! Certo, servirà minutaggio sulle gambe per arrivare al top della forma, ma avere un attaccante di razza oltre ad Ibrahimovic è qualcosa di essenziale alla squadra in questo finale di stagione.

Sappiamo bene cosa è in grado di fare Mario Mandzukic nel ruolo di centravanti. Se farà bene, con i fatti e con i numeri, il Milan potrebbe certamente rinnovare il suo contratto.