Superlega, comunicato Amazon Video: “Nessuna proposta di collaborazione”

Amazon Prime, senza troppe attese, ha voluto prendere ogni distanza dalla Super League. Il broadcaster americano ha smentito qualsiasi tipo di collaborazione 

Amazon Prime
Amazon Prime (©Getty Images)

Da quando è esplosa la bomba “Super League” ci è si chiesti, lecitamente, dove sarebbero state visibili le partite della nuova competizione. Proprio nella giornata di oggi, il Financial Times, il più noto giornale economico-finanziario inglese, aveva ipotizzato che Amazon Prime Video sarebbe stata tra le prime aziende a concorrere per i diritti tv della Super League.

Sono bastate, però, poche ore per conoscere la risposta della compagnia americana con a capo Jeff Bezos. Il profilo ufficiale Twitter, Amazon Prime Video Sport ha voluto smentire qualsiasi tipo di collaborazione. Al contrario, la divisione sportiva del broadcaster Amazon Video ha voluto esprime tutto il suo appoggio ai tifosi:


Leggi anche:


Amazon Prime Video appoggia e condivide le preoccupazioni dei tifosi riguardo la Super League. Noi crediamo che parte della bellezza del calcio europeo arrivi dall’abilità di ogni squadra di conquistare il successo grazie alle loro performance sul campo.

Non siamo stati chiamati in causa in nessuna trattativa per la proposta della Super League. Siamo fieri di offrire ai nostri membri “Prime” il calcio a cui sono più affezionati e di offrirglielo nelle modalità più innovative, incluso il calcio della UEFA Champions League in Germania e Italia e quello della Premier League nel Regno Unito”.