Sanzioni per Milan, Inter e Juve? L’annuncio di Gravina

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato in conferenza stampa affermando che sono escluse sanzioni per i tre club italiani fondatori della Super League 

Gravina
Gabriele Gravina (©Getty Images)

La Super League è stata ufficialmente sospesa. Eppure, la questione attorno alla nuova competizione continua a tenere banco. Sono state diverse le personalità di spicco del calcio italiano a chiedere delle sanzioni per Milan, Inter e Juventus: gli unici tre club italiani coinvolti nella Super League.

Uno di questi è stato Massimo Ferrero, che non ha usato mezzi termini. Il patron blu cerchiato ha ammesso di volere delle punizioni per i tre club sopracitati. Da pochi minuti, però, è arrivata la smentita da Gabriele Gravina in persona. Il presidente della FIGC ha parlato a margine di una conferenza stampa a Roma sugli Europei di calcio, affermando che è esclusa qualsiasi tipologia di sanzione a Milan, Inter e Juventus. Le sue parole:


Leggi anche:


Non si puo’ sanzionare quella che stata soltanto un’idea. Ad oggi c’e’ un’idea da parte di alcuni soggetti che però non si e’ concretizzata. Nel momento in cui si dovessero presentare ipotesi o progetti in contrasto con le norme statutarie se ne occuperanno gli organi di giustizia”.