Calciomercato Milan, dalla Francia il nuovo difensore

Boubacar Kamara non esclude un addio al Marsiglia a giugno. Il difensore potrebbe tornare di moda per il Milan qualora Romagnoli dovesse lasciare il rossonero 

Boubacar Kamara
Boubacar Kamara (©Getty Images)

Il futuro di Boubacar Kamara è tutto da scrivere. Il forte centrale francese classe 1999 si è dimostrato anche quest’anno una pedina fondamentale dello scacchiere del Marsiglia. Il calciatore le ha giocate praticamente tutte, continuando a mettersi in mostra davanti gli occhi attenti degli scout.

Kamara in passato è stato accostato anche al Milan: il giocatore è uno dei difensori centrali sul taccuino di Maldini e Massara ma le alte richieste – sui 40 milioni di euro – hanno spinto i dirigenti rossoneri a guardare altrove. Il contratto di Kamara, però, è in scadenza il 30 giugno 2022 e senza rinnovo appare evidente un addio l’estate prossimo, a cifre più basse.

Il calciatore ha parlato del suo futuro, non chiudendo ad un addio: “È più il progetto sportivo che può convincermi a restare – riporta ‘Le10Sport’ – Ho vissuto tutto qui. Sono qui da 4 anni quindi è il progetto che mi farà prendere la decisione. Ma resto concentrato sulla fine della stagione, poi ci siederemo tutti a pensare”.

Parole, che come detto, lasciano la porta aperta ad una sua partenza durante il calciomercato di gennaio. Kamara è un calciatore che ha parecchio mercato: piace tanto in Inghilterra, a club come il Manchester City, ma anche in Spagna, al Barcellona e in Italia. Come detto il suo profilo non lascia indifferente il Milan. Tutto chiaramente dipenderà dal prezzo.


Leggi anche:


Futuro da scrivere per Romagnoli

Il Milan potrebbe ritrovarsi nella situazione di acquistare un nuovo difensore. La priorità è certamente Fikayo Tomori, per il quale servono poco più di 28 milioni di euro per riscattarlo dal Chelsea ma c’è da fare i conti con la situazione legate ad Alessio Romagnoli, che anche ieri è rimasto seduto in panchina per tutta la partita.

Il contratto del capitano, come quello di Kamara, scadrà nel 2022. L’accordo con Mino Raiola, suo agente, ad oggi appare difficile e un suo addio non è da escludere. Lo vuole la Juventus ma piace anche ad altri top club in giro per l’Europa, dal Barcellona al Borussia Dortmund, passando per il Manchester United.

Una sua partenza permetterebbe l’investimento anche su un altro centrale e Kamara potrebbe rappresentare il profilo giusto su cui puntare.