Calciomercato Milan, proposta per Sergio Rico: il retroscena

Il Milan aveva pensato a Sergio Rico, ex Siviglia oggi al PSG, come vice di Gigio Donnarumma. Anche la Lazio voleva il portiere spagnolo.

Sergio Rico
Sergio Rico (©Getty Images)

Nonostante le voci che talvolta danno il Paris Saint-Germain sulle tracce di Gianluigi Donnarumma, a Parigi sembrano soddisfatti dei portieri che hanno. Si punta sull’esperienza soprattutto.

Il titolare è Keylor Navas, arrivato dal Real Madrid nel 2019 dopo tre Champions League vinte con la maglia blanca. Il suo vice è Sergio Rico, 27enne che ha conquistato tre Europa League con il Siviglia. Due estremi difensori di buon livello, affiancati poi da altri colleghi come Alexandre Letellier (30 anni) e l’italiano Denis Franchi (18 anni).


Leggi anche: 


Milan e Lazio volevano Sergio Rico

Tra Navas e Rico c’è un ottimo rapporto e anche per questo lo spagnolo è rimasto al PSG. Infatti, il trasferimento dal Siviglia nell’estate 2019 si era concretizzato con la formula del prestito e la sua permanenza non era certa. Poi il club parigino ha deciso di esercitare il diritto di riscatto investendo 6 milioni di euro sul cartellino.

Il quotidiano Le Parisien svela che Navas ha avuto un ruolo decisivo nella conferma di Rico, che aveva ricevuto proposte anche dal Milan e dalla Lazio. I due club italiani sono stati poi protagonisti di un’operazione che ha riguardato un portiere, ovvero Pepe Reina, che si è trasferito da Milano a Roma. Invece in rossonero è arrivato un estremo difensore dalla Francia, Ciprian Tatarusanu, a fare da vice Donnarumma.

In vista della prossima estate è possibile che il Milan si ritrovi nuovamente a dover prendere un portiere. Infatti, il futuro di Gigio è incerto e il fratello Antonio lascerà molto probabilmente Milanello alla scadenza del contratto.