Calciomercato Milan, il terzino torna in rossonero | Niente riscatto

Il Parma è ormai ad un passo dalla retrocessione in Serie B, e ciò significa che Andrea Conti tornerà al Milan in estate. La notizia

Maldini Massara Gazidis
Maldini, Massara, Gazidis (©Getty Images)

Andrea Conti, con molta amarezza, ha lasciato il Milan nel mercato invernale per approdare al Parma di D’Aversa. Una scelta quasi obbligata per il terzino 27enne, che ormai aveva davvero pochissimo spazio nelle gerarchie di Pioli.

C’è da sottolineare che il percorso di Conti al Milan non è stato affatto fortunato. I molteplici infortuni lo hanno spesso visto lontano dal campo per molto tempo, e non a caso, nel girone di ritorno della scorsa stagione, Davide Calabria ha avuto l’opportunità di mettersi in mostra e appropriarsi del posto di titolare nella fascia destra di difesa.

All’inizio di questa stagione, invece, con l’arrivo in prestito di Diogo Dalot dal Manchester United, Pioli ha utilizzato il terzino portoghese come seconda scelta a Calabria. Inevitabilmente, Andrea Conti non ha più fatto parte dei piani del club rossonero e per lui è stato essenziale cambiare club al fine di continuare a giocare.

Il terzino destro nativo di Lecco si è trasferito al Parma attraverso la formula del prestito con obbligo di riscatto condizionato e fissato a 7 milioni di euro. In poche parole, Conti sarebbe stato acquistato dal club emiliano soltanto in caso di salvezza.


Leggi anche:


Parma, addio salvezza; Conti torni al Milan

Per il Parma, purtroppo, le cose non stanno andando affatto bene. La squadra di D’Aversa è penultima nella classifica di Serie A, e la sconfitta contro il Crotone, nell’ultima di campionato, sembra aver accelerato i tempi della sicura retrocessione in Serie B.

Se il Parma perdesse anche la prossima di campionato (Torino-Parma), sarebbe aritmeticamente fuori dalla Serie A. Ciò significa che Andrea Conti verrebbe rispedito direttamente a Milano, dove ha a disposizione un altro anno di contratto col club rossonero.

Chissà quale sarà la sorte del terzino ex Atalanta dopo il suo ritorno. È difficile che il Milan decida di puntare nuovamente su di lui. È più probabile, invece, che si cerchi un club disposto ad acquistarlo a titolo definitivo.