Calciomercato, summit a Casa Milan per Korku | I dettagli

Come riportato da gianlucadimarzio.com, il Milan oggi ha incontrato l’entourage di Orkun Kokcu. Il centrocampista interessa molto al club rossonero 

Kokcu
Orkun Kokcu (©Getty Images)

Indubbiamente, oltre alle questioni di campo, il club rossonero è molto concentrato sul mercato estivo. Serve rinforzare l’organico della squadra se si vuole ambire ad obiettivi sempre più importanti. E non è un caso che nella giornata di oggi sia avvenuto un summit a Casa Milan tra la dirigenza rossonera e l’entourage di Orkun Kokcu.

A riportarlo è il sito gianlucadirmazio.com, che ha spiegato che l’interesse del Milan per questo giocatore è concreto. Parliamo di un giovanissimo prospetto, ma che già si è messo in mostra giocando col Feyenoord. Come riporta la medesima fonte, non si è ancora giunti ad un’offerta, o comunque non si è parlato di cifre.

Ma è certo che il Milan vuole monitorare la situazione di Kokcu. Negli uffici del club rossonero si sono presentati il padre del giovane calciatore e un intermediario per discutere del futuro del centrocampista. Ma attenzione, perchè su Orkun Kokcu non c’è soltanto il Milan.

Anche Inter, Roma e Lione seguono con interesse il 20enne di proprietà del Feyenoord. È ancora presto per gettare sentenze, ma nel frattempo capiamo un pò meglio chi è Kokcu e quali sono le caratteristiche attraverso cui si è messo in mostra nel panorama calcistico europeo.


Leggi anche:


Orkun Kokcu, ruolo e caratteristiche

Kokcu è nato in Olanda, ma è naturalizzato turco. Come accennavamo è un classe 2000, che quest’anno compirà 21 anni. È un vero asso del centrocampo: il suo ruolo naturale è quello di mediano, ma ha anche delle buone doti offensive, per questo sa occupare con qualità il ruolo di trequartista. In questa stagione, con il Feyenoord ha messo a segno 2 gol e 2 assist giocando 18 partite di Eredivise.

È un ambidestro, bravo con entrambi i piedi quindi. Non a caso si è messo in mostra per il suo bel tiro dalle lunghe distanze. Inoltre, ha un ottima visione di gioco e una spiccata intelligenza tattica. Viene definito uno dei centrocampisti più emergenti del campionato olandese insieme a Gravenberch.

Parliamo di un gran prospetto insomma. Il Feyenoord, che non gode di un’ottima condizione societaria, potrebbe essere costretto a cederlo già in estate. Chissà se il Milan sia la sua destinazione finale. Certo è che la concorrenza non manca.