EURO 2021, rose allargate a 26 giocatori | I possibili convocati di Mancini

La UEFA ha dato l’ok ad allargare le rose delle Nazionali per l’Europeo da 23 a 26 convocati: chi potrebbe occupare i tre posti?

Mancini
Roberto Mancini (©Getty Images)

La notizia giunta ieri è stata approvata ufficialmente dalla UEFA. In vista del prossimo Campionato Europeo di calcio, vi sarà un cambiamento strutturale che riguarda le rose e le convocazioni delle Nazionali che prenderanno parte alla competizione.

Accolta la proposta di varie Federazioni, che avevano formalmente chiesto l’aumento da 23 a 26 calciatori da convocare per EURO 2021. Una vera e propria novità, visto che non si era mai sforato il limite dei ventitré elementi a disposizione per squadra.

La richiesta è dovuta sia alla questione Covid-19, che potrebbe ancora rappresentare un ostacolo ed una minaccia per le varie selezioni. Ma anche la formula dell’Europeo itinerante, che costringerà le Nazionali a spostarsi in giro per il continente di partita in partita.


Leggi anche:


Italia, i calciatori già sicuri della chiamata

Si apre dunque un nuovo slot per le Nazionali in vista dell’Europeo. Una vetrina importante, un’opportunità anche per rilanciarsi. Soprattutto per l’Italia, che vuole cancellare il flop della mancata qualificazione ai Mondiali 2018 e ritornare nell’élite del calcio europeo.

Il c.t. Roberto Mancini intanto sta facendo le proprie valutazioni sulla lista dei convocati, visto che manca meno di un mese alla scadenza per le liste ufficiali e definitive. La base della sua Nazionale sembra già essere pronta e chiara, anche in base alle ultime gare ufficiali.

La possibilità di ampliare la rosa da 23 a 26 calciatori è sicuramente un aiuto per Mancini, che avrà meno imbarazzo nelle scelte e più opzioni da utilizzare. Probabilmente l’Italia chiamerà con sé un elemento in più per reparto, duqnue un difensore, un centrocampista ed un attaccante in più rispetto alle previsioni.

Italia Polonia formazioni
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Ma chi sono i calciatori già certi della chiamata? I tre portieri Donnarumma, Sirigu e Meret, che mister Mancini ha sempre considerato i più affidabili in circolazione. In difesa posto assicurato per Florenzi, Bonucci, Chiellini, Acerbi, Spinazzola ed Emerson Palmieri. Da valutare ancora i ballottaggi per la fascia destra e per un altro centrale.

Cinque i centrocampisti sicuri del posto: Jorginho, Verratti, Barella, Locatelli e Pellegrini. Con l’interista Sensi che sta risalendo posizioni. In attacco invece intoccabili i vari Chiesa, Insigne, Immobile, Belotti e Berardi.

Nuovi nomi per gli azzurri: sperano anche Calabria e Romagnoli

Per arrivare a quota 26 Mancini dovrà dunque sciogliere i propri dubbi e chiamare altri sei calciatori, non ancora sicuri del posto ma in lotta per mettersi in mostra agli Europei. Tra questi difficilmente ci sarà Nicolò Zaniolo, che è ancora lontano dal recupero fisico-muscolare.

In difesa sperano anche due milanisti: Davide Calabria e Alessio Romagnoli possono ambire ad uno spazio. Non mancano però i competitor negli stessi ruoli, come l’oriundo Toloi, l’interista Bastoni, il romanista Mancini o il napoletano Di Lorenzo.

Possibile anche un uomo in più in mediana. Difficilmente sarà Tonali, che potrebbe invece essere utile alla Nazionale Under-21. Più probabile che il c.t. scelga uno tra Cristante, Pessina, Castrovilli e Soriano.

Infine l’attacco. Oltre ai cinque calciatori già certi del posto, Mancini potrebbe aggiungerne due. Sperano in una chiamata gli esterni Grifo, Bernardeschi ed El Shaarawy, ma anche le punte Kean, Caputo e Quagliarella.

I possibili 26 convocati per EURO 2021:

PORTIERI: Donnarumma, Sirigu, Meret.

DIFENSORI: Florenzi, Di Lorenzo (Calabria), Bonucci, Chiellini, Acerbi, Toloi, Bastoni (Romagnoli), Spinazzola, Emerson.

CENTROCAMPISTI: Jorginho, Verratti, Locatelli, Barella, Pellegrini, Sensi, Pessina (Castrovilli).

ATTACCANTI: Immobile, Insigne, Belotti, Berardi, Chiesa, Bernardeschi, Kean (Caputo/El Shaarawy).