Tomori, oggi colloquio a Casa Milan con la dirigenza | Le ultime

Nella giornata di oggi, Fikayo Tomori si è recato a Casa Milan per un colloquio con la dirigenza rossonera. La notizia di Sky Sport

Tomori
Fikayo Tomori (acmilan.com)

Fikayo Tomori, dopo il suo arrivo al Milan, ha conquistato un pò tutti, tra tifosi rossoneri e società. Le sue prestazioni gli sono valse il posto da titolare al fianco di Simon Kjaer, e fino a qualche giorno fa sembrava indubbio il suo riscatto dal Chelsea.

È ormai risaputo, che il difensore inglese possa restare a Milano soltanto se il club rossonero sborsi i 28 milioni di euro fissati appunto per il suo riscatto. C’è da dire che nelle ultime due uscite della squadra di Pioli, Fikayo è sembrato meno lucido rispetto alle precedenti gare.

Due gol, nelle due sconfitte contro Sassuolo e Lazio, sono arrivati proprio da evidenti errori di marcatura di Tomori. Non c’è voluto molto tempo affinché diverse critiche si abbattessero su di lui, e molti, dopo questo calo prestazionale, hanno messo in dubbio la sua permanenza al Milan.

È chiaro che a tutti può capitare di sbagliare, e che questi due errori non possono cancellare quanto di buono Fikayo Tomori ha fatto da quando veste la maglia rossonera. Certo è che, ad oggi, il suo futuro appare incerto. Ci sono molti nodi da sciogliere, e probabilmente la società rossonera è già al lavoro per chiarire la situazione del difensore inglese. Non a caso, oggi vi è stato un’incontro tra Fikayo e la dirigenza rossonera a Casa Milan.


Leggi anche:


Sky – I dettagli dell’incontro con Tomori

A lanciare la notizia del colloquio tra Tomori e la dirigenza rossonera è stato Peppe Di Stefano, l’inviato di Sky Sport in ambito Milan. Il giornalista ha fornito alcuni dettagli sull’incontro avvenuto nella giornata di oggi. Le sue parole:

“Tomori è rimasto più o meno un’ora a Casa Milan e c’è stato un colloquio con Maldini e Massara. Questi sono incontri programmati, i dirigenti li organizzano spesso. La chiacchierata con Tomori va letta da due punti di vista: sia da quello tecnico che da quello di mercato. Tomori ha un diritto di riscatto alto e, nonostante gli errori delle ultime gare, è impossibile non riconoscergli i suoi meriti. Gli è stato chiesto se si trovasse bene al Milan: magari Maldini e Massara vogliono un pò spingere per il suo rinnovo di contratto; bisognerà convincere Elliott e ovviamente parlare con il Chelsea, magari per abbassare la richiesta. Nonostante sembri che la richiesta dei Blues sia di 28 milioni di euro esatti.”.