Calciomercato Milan, concorrenza in aumento per Kokcu

Al Milan è stato proposto un giovane centrocampista turco. Il giocatore è in uscita dal Feyenoord e piace molto ai rossoneri. Ma la concorrenza è forte

Orkun Kokcu
Orkun Kokcu (©Getty Images)

La scorsa settimana si era diffusa la voce di un summit a casa Milan tra la dirigenza rossonera e l’entourage di Orkun Kokcu. Il padre del giovane mediano, insieme ad un intermediario, si è, infatti, recato a Milano per proporre il profilo del figlio al club rossonero.

Milano non è stata l’unica tappa, in quanto il genitore di Orkun avrebbe raggiunto anche la capitale per discutere con le dirigenze di Roma e Lazio. Korku, attuale gioiello del Feyenoord, è in cerca di una dimora di prestigio nella quale approdare la prossima stagione.

Il club olandese versa in una cattiva situazione economica, ed è per questo disposta a cedere i suoi migliori profili. Orkun Kokcu, è tra questi. Classe 2000, è un giovane mediano di tutto rispetto, destinato a diventare tra i migliori d’Europa.

Al Milan non dispiace affatto il suo profilo, data anche la questione incerta attorno al riscatto di Soualiho Meite. Su Kokcu, però, c’è una folta concorrenza, e secondo quanto filtra dalla Spagna, il Siviglia è sulle tracce del giocatore.


Leggi anche:


Kokcu, 10 milioni per scipparlo al Feyenoord

Nella giornata di oggi, il tabloid spagnolo todofichajes.com ha lanciato una interessante indiscrezione. Innanzitutto, che il Siviglia nutre un interesse per Orkun Kokcu già da diverse stagioni. Il club spagnolo sarebbe pronto all’affondo nella prossima sessione estiva di calciomercato.

La difficile situazione finanziaria obbliga il Feyenoord a svendere, in un certo qual senso, i suoi giocatori più prestigiosi. Sino ad un anno fa, Kokcu era stato valutato intorno ai 25 milioni di euro, quando l’Arsenal premeva per acquisirlo.

Oggi come oggi, però, come riporta Todo Fichajes, il prezzo del suo cartellino si aggira intorno ai 10 milioni di euro. Una cifra modica considerato il talento in ballo. Il Siviglia pare pronto all’assalto.

Ma se così fosse, le altre pretendenti, compreso il Milan, dovranno tentare di precedere il club spagnolo. Si rischierebbe, altrimenti, di dar vita ad una vera e propria asta data la cifra abbordabile per diversi club.