Calciomercato Milan, “Nessun accordo” | L’obiettivo è più concreto ora!

Le strade di Dusan Vlahovic e della Fiorentina sarebbero destinate a dividersi. Rifiutata la proposta di prolungamento dei viola: l’indiscrezione

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (©Getty Images)

Sembra ormai impossibile per la Fiorentina trattenere il suo gioiello. Non solo per la corte spietata da parte di alcuni club, ma per la volontà di Dusan Vlahovic che insieme al suo procuratore starebbe pensando già al trasferimento. Il suo valore di mercato è molto alto, vista l’età, e la richiesta della Fiorentina si aggira al momento sui 40 milioni di euro. D’altro canto, sia il calciatore che il suo agente non intenderebbero trattare con il viola per un rinnovo. Il contratto scadrà infatti nel 2023, e senza un ritocco sono basse le percentuali di una permanenza per il numero 9.

Secondo quanto riportato riportato infatti dall’esperto di mercato Nicolò Schira, Dusan avrebbe rifiutato il prolungamento di contratto. Il tweet del giornalista parla chiaro: “Non c’è nessun accordo sull’estensione di contratto di Vlahovic“. Ancora da quanto si apprende dal cinguettio di Schira, pare dunque che il calciatore e il suo entourage avrebbero rifiutato l’offerta e che il suo agente starebbe lavorando per piazzarlo già da subito in qualche big, e il Milan è nella lista. La concorrenza c’è, i nomi importanti sono tanti, ma intanto i rossoneri continuano a seguire con interesse gli sviluppi, pronti ad affondare il colpo.


 Leggi anche: 


Vlahovic rifiuta il rinnovo

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (©Gettyimages)

Secondo Nicolò Schira, la volontà del procuratore di Vlahovic starebbe quella di accordarsi con un top team già da subito. I nomi fatti sono quelli noti: Borussia Dortmund, Lipsia, Atletico Madrid, Tottenham, Juve, Roma e ovviamente il Milan. I rossoneri sono da tempo interessati al giovane centravanti classe 2000, e adesso pare che la rottura con la Fiorentina sia definitiva. Leggendo il tweet dell’esperto di mercato, pubblicato nella giornata di ieri 2 maggio, si apprende che il giocatore avrebbe rifiutato un’offerta pari a 2 milioni di euro a stagione, per un prolungamento fino al 2025.

Offerta rispedita al mittente dunque. Il contratto di Vlahovic scadrà nel 2023, e con solo altri due anni di contratto sembra impossibile per Commisso trattenere il suo centravanti. Tante le squadre interessate, fondamentale sarà la volontà di Dusan di rimanere in Serie A o di provare un esperienza all’estero. Il Milan potrebbe puntare sulla volontà del numero 9 di giocare in coppia con il suo idolo Ibra, e di crescere in club giovane e ambizioso, che punterebbe tutto su di lui.