Valeri arbitra Juve-Milan, è polemica | Tutti gli episodi controversi

La designazione arbitrale per Juventus-Milan non è piaciuta affatto ai tifosi rossoneri per i precedenti con Valeri.

Paolo Valeri
Paolo Valeri (©Getty Images)

Con grande sorpresa di tutti, la Lega Serie A e l’AIA hanno scelto di affidare a Paolo Valeri la direzione del big match della prossima giornata di campionato. Ovvero il duello Juventus-Milan, posticipo del 35° turno.

Una decisione controversa, legata ad alcuni precedenti tra il Milan ed il fischietto romano. Valeri non è troppo amato nell’ambiente rossonero, visti alcuni numeri e prestazioni considerate non proprio all’altezza negli incroci con la squadra milanista.

In particolare i tifosi rossoneri sono insorti sui social in queste ore per quanto riguarda un precedente in particolare tra Milan e Juventus. Un match che risale allo scorso anno, per quanto riguarda le semifinali di Coppa Italia, quando Valeri fu aspramente contestato per la direzione.


Leggi anche:


I milanisti insorgono sui social contro Valeri

L’esempio del Milan-Juventus di coppa è ancora ben noto nei ricordi di tutti i tifosi rossoneri. Valeri fu contestato per aver concesso il rigore del pareggio agli ospiti per un fallo di mano di Calabria sulla rovesciata tentata da Cristiano Ronaldo.

 

Un rigore molto dubbio, soprattutto per l’involontarietà del fallo di mano del terzino milanista. Valeri non ebbe alcuna titubanza e assegnò con generosità (a dir poco) il penalty che Ronaldo tramutò nell’1-1 finale. Discussioni nei confronti dell’arbitro anche dopo un abbraccio a Gigi Buffon nel finale dello stesso match.

 

Gesti che non piacquero affatto e che scatenarono giorni di contestazioni. Il Milan si sentì defraudato dall’arbitraggio di Valeri, che in qualche modo avvicinò invece la Juventus alla finalissima di Coppa Italia 2020-2021. Il destino volle che i bianconeri persero poi la competizione ai rigori contro il Napoli.

Spunta anche una statistica che certamente alimenta i dubbi sulla scelta di Valeri. Il fischietto romano in 33 partite in cui ha diretto il Milan ha espulso ben 13 calciatori rossoneri. Al contrario nei 34 incroci con la Juventus ha estratto il cartellino rosso soltanto in un’occasione nei confronti dei calciatori juventini.

 

Non fu apprezzato il sig. Valeri neanche nel penultimo derby tra Milan e Inter giocato ufficialmente. Quello di Coppa Italia dello scorso gennaio, terminato 2-1 per gli interisti. Nessun errore palese, ma l’indifferenza dell’arbitro ha fatto scaturire l’ormai noto scontro Lukaku-Ibrahimovic. Nessun intervento di Valeri e un accenno di rissa che ha fatto parlare (fin troppo) di sé.