ML – Milan, verso la Juve: gruppo al completo

Anche oggi, tutta la rosa a disposizione di Stefano Pioli, si è allenata in gruppo. Nessuna defezione per il Milan in vista della sfida contro la Juventus

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Il Milan è pronto a sfidare la Juventus a Torino. Il match, in programma domenica sera alle ore 20.45 e valevole per la trentacinquesima giornata di Serie A, è fondamentale per la corsa Champions League. Vincere significherebbe ipotecare l’accesso alla competizione europea più importante ma sarà fondamentale soprattutto non perdere.

Per l’occasione, il Milan potrà contare su tutta la rosa, a parte Samu Castillejo. Come appreso dalla redazione di MilanLive.it, oggi tutti i calciatori si sono allenati in gruppo.

La conferenza stampa di Pioli

Domani è una giornata importante perché si svolgerà la rifinitura, che scioglierà gli ultimi dubbi di formazione. Ne sapremo di più anche grazie alla conferenza stampa di Stefano Pioli. Il tecnico, come è consuetudine, parlerà alla vigilia, per presentare il match contro la Juventus. Appunto alle ore 14.30, come sempre potrete seguire la diretta testuale della conferenza con MilanLive.it.

 


Leggi anche:


Ultimi dubbi

Per quanto riguarda la formazione i dubbi continuano ad essere sostanzialmente due: come raccontato, Pioli non ha ancora deciso se affidarsi a Rafael Leao o ad Ante Rebic. Stando alle ultime novità, sarebbe adesso il portoghese in vantaggio ma non sono esclusi ribaltoni.

L’altro dubbio è legato al centrale di difesa, che affiancherà il rientrante Simon Kjaer, con Alessio Romagnoli che prova il sorpasso su Fikayo Tomori. La linea a quattro di difesa, davanti a Gianluigi Donnarumma, verrà completata da Davide Calabria e Theo Hernandez.

Sandro Tonali sta provando a convincere Pioli, ma alla fine l’ex Brescia dovrebbe partire, ancora una volta, dalla panchina. Non si tocca la coppia Franck Kessié-Ismael Bennacer.

Sulla trequarti, dietro a Zlatan Ibrahimovic, quelli certi del posto sono Alexi Saelemaekers e Hakan Calhanoglu.