Theo Hernandez, il Milan parlerà con l’agente | Futuro deciso

Theo Hernandez elemento fondamentale per il Milan. A fine stagione possibile trattativa per rinnovo di contratto con aumento dello stipendio.

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©Getty Images)

Certamente Theo Hernandez rappresenta uno dei migliori colpi di calciomercato messi a segno dal Milan in questi anni. Accolto con un po’ di scetticismo da media e tifosi, il terzino francese ha presto fatto vedere di essere un ottimo giocatore.

È un titolare inamovibile della squadra e ha notevoli margini di miglioramento ancora, essendo un classe 1997. Finora i suoi numeri con la maglia rossonera sono veramente ottimi: 13 gol e 12 assist in 77 presenze totali tra Serie A, Coppa Italia ed Europa League.


Leggi anche:


Milan, per Theo Hernandez rinnovo in arrivo?

Il Milan intende puntare su Theo Hernandez anche per il futuro. Il Corriere dello Sport oggi spiega che a fine stagione l’agente potrebbe avere dei colloqui con la dirigenza per cominciare ad intavolare una trattativa sul rinnovo del contratto con adeguamento dell’ingaggio.

L’attuale accordo tra il giocatore e il Milan è valido fino al giugno 2024 e prevede uno stipendio da circa 1,5 milioni di euro netti a stagione. Per venire in rossonero nell’estate 2019 si è anche ridotto l’ingaggio, che era più alto quando militava nel Real Madrid.

Un fattore decisivo per l’approdo di Theo Hernandez al Milan è stato Paolo Maldini, che volò a Ibiza per incontrarlo e convincerlo a trasferirsi in Italia. C’è un buonissimo rapporto tra loro e questo potrebbe contare anche in sede di trattativa per il rinnovo di contratto.

Il laterale francese piace a società straniere, ma il club rossonero intende blindarlo. Sicuramente l’eventuale qualificazione alla prossima Champions League può essere un elemento importante per raggiungere un’intesa.

Theo Hernandez fu preso per 20 milioni di euro quando militava nel Real Madrid, il Milan lo ha valorizzato e adesso la quotazione di mercato è almeno raddoppiata. La dirigenza rossonera potrebbe fare una notevole plusvalenza con la cessione del terzino transalpino, però non intende assolutamente venderlo. L’idea è chiara. Lo stesso calciatore appare felice a Milano e non sembrano esserci gli estremi per uno sconvolgimento dello scenario.